122 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Cosa è successo sul volo della Singapore Airlines colpito dalla turbolenza: i risultati delle analisi

54 metri in appena 4,6 secondi. I risultati delle indagini preliminari evidenziano che il Boeing 777-300 partito da Londra e diretto a Singapore è entrato in un’area di “sviluppo di attività convettiva” mentre si trovava sul Myanmanr. Il risultato è stato vertigionoso “calo di altitudine”. Un passeggero è morto e diversi sono rimasti feriti.
A cura di Biagio Chiariello
122 CONDIVISIONI
Immagine

Secondo le prime indagini sulla grave turbolenza che ha colpito il volo della Singapore Airlines martedì 21 maggio, l'aereo è precipitato per circa 54 metri in appena 4,6 secondi.

Un cittadino britannico di 73 anni è morto e decine di altri passeggeri sono rimasti feriti dopo che il Boeing 777-300 partito da Londra e diretto a Singapore ha incontrato la turbolenza sul Myanmar ed è stato costretto a effettuare un atterraggio di emergenza in Thailandia.

Gli investigatori hanno estratto i dati memorizzati nel registratore di volo e nel registratore vocale della cabina di pilotaggio dell'aereo. Secondo il rapporto preliminare, i "rapidi cambiamenti nella forza gravitazionale (G) hanno causato il calo di altitudine" appena inferiore all'altezza della Torre di Pisa.
Singapore Airlines ha affermato che sta collaborando con gli investigatori e fornendo tutto il supporto possibile ai passeggeri così come anche all'equipaggio, anche per quel che riguarda le spese mediche e ospedaliere.

I risultati preliminari del Transport Safety Investigation Bureau (TSIB) affermano che il volo ha operato normalmente fino a quando probabilmente ha sorvolato un'area di "sviluppo di attività convettiva" a sud del Myanmar a 37.000 piedi (circa 11.300 metri). Il risultato è stato "un calo di altitudine di 178 piedi (54 metri), da 37.362 piedi a 37.184 piedi", si legge nel rapporto.

"Questa sequenza di eventi ha probabilmente portato al ferimento dell'equipaggio e dei passeggeri. Dopo che i piloti sono stati informati dall'equipaggio che c'erano feriti nella cabina, è stata presa la decisione di dirottare l'aereo sull'aeroporto di Suvarnabhumi, a Bangkok, Thailandia". Circa 17 minuti, i piloti sono stati in grado di effettuare una "discesa controllata da 37.000 piedi", si legge ancora nella nota, aggiungendo che l'aereo non ha incontrato nessuna ulteriore turbolenza durante l'atterraggio d'emergenza a Bangkok.

Il TSIB, che opera sotto l'egida del Ministero dei Trasporti di Singapore, ha affermato che le indagini sono comunque ancora in corso.

Il passeggero Ali Bukhari, 27 anni, era seduto accanto alla moglie Ramiza. Ha detto alla BBC che l'aereo è andato in "caduta libera". "È stato terrificante. È proprio come scendere sulle montagne russe", ha aggiunto.

"Le maschere di ossigeno erano tutte uscite, parti dell'interno dell'aereo erano danneggiate… Pensavo che fosse a causa della forza della turbolenza, mi sono accorto che in realtà tutti quelli che non indossavano la cintura di sicurezza volavano in aria e finivano per colpire il soffitto", ha detto ancora Bukhari. “Abbiamo visto sangue sul soffitto… Era semplicemente un completo caos. Molte persone erano sul pavimento", le parole del passeggero.

122 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views