28 Giugno 2013
16:05

Cesare Battisti, il tribunale respinge il ricorso: rischia espulsione dal Brasile

L’ex terrorista, già membro dei Proletari Armati per il Comunismo, condannato in contumacia all’ergastolo per quattro omicidi, rischia ora di essere cacciato dal paese sudamericano per una vicenda di falsificazione del passaporto.
A cura di Redazione
la Procura di Brasilia chiede l annullamento del visto all ex terrorista

Respinto il ricorso dell'ex terrorista Cesare Battisti per la revisione di una condanna per uso di falsi timbri sul passaporto. La decisione della quinta sezione del Tribunale Superiore di Giustizia brasiliano potrebbe ora – come scrive l'agenzia O Globo – prevedere una condanna che arriva fino al massimo dell'espulsione dal Paese. Il caso dovrò ora essere esaminato dal ministro della Giustizia Josè Eduardo Cardozo. "Una copia della decisione sara' trasmessa al ministro che prendra' le dovute misure sul caso", hanno dichiarato i giudici.

Battisti, ex membro dei Proletari Armati per il Comunismo, condannato in contumacia all'ergastolo, con sentenze passate in giudicato, per aver commesso quattro omicidi, in concorso, durante gli anni di piombo, nel 2010 era stato nuovamente condannato, ma stavolta da un tribunale di Rio de Janeiro, a due anni di carcere per uso di passaporto falso, pena poi tramutata in due anni in regime di semilibertà.

Causa incidente in autostrada, perde la ruota e non se ne accorge: fermato da polizia fa anche ricorso
Causa incidente in autostrada, perde la ruota e non se ne accorge: fermato da polizia fa anche ricorso
Centinaia di sostenitori di Bolsonaro assaltano l'aula del Senato a Brasilia
Centinaia di sostenitori di Bolsonaro assaltano l'aula del Senato a Brasilia
2.372 di Cronaca Estera
Disarcionato dal toro, 14enne muore durante suo primo rodeo: “Denim schiacciato dall'animale”
Disarcionato dal toro, 14enne muore durante suo primo rodeo: “Denim schiacciato dall'animale”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni