29 Marzo 2011
17:35

Centrale nucleare di Fukushima: mistero sul suicidio dell’ad di Tepco

L’amministratore delegato della Tepco, Masataka Shimizu è scomparso da due settimane. In Giappone circolano voci secondo cui l’ad si sarebbe suicidato.
A cura di Fernanda Pica

Mentre giungono nuove e preoccupanti notizie dal Giappone sulla fuoriuscita di plutonio dalla centrale nucleare di Fukushima, si infittisce il mistero attorno alla figura di Masataka Shimizu, l'amministratore delegato della Tepco, di cui si sono perse le tracce da qualche settimana.

Infatti, l'ultima apparizione in pubblico dell'ad. della Tepco, la società che ha in gestione gli impianti di Fukushima risale allo scorso 13 Marzo, in occasione di una breve conferenza, tenutasi per fare il punto della situazione a due giorni dal violento terremoto in Giappone. In questo incontro, Shimizu si era limitato a dire che lo tsunami, provocato dal precedente sisma non si era manifestato oltre le aspettative. Da allora, il numero uno della Tepco è scomparso dalla circolazione, non andando a lavoro e risultando irreperibile anche nella sua elegante abitazione di Tokyo. I suoi portavoce affermano che il manager 66enne è affetto da una non grave malattia provocata dall'aumento del lavoro delle ultime settimane.

Ma la notizia della presunta malattia di Masataka Shimizu, non riesce ad abbassare i riflettori su quello che è ormai diventato un giallo. Anche il Washington Post ha infatti notato il vuoto lasciato dal capo della Tepco, la società che si trova ora nell'occhio del ciclone dell'opinione pubblica per il disastro provocato dalle esplosioni di Fukushima, e che da settimane combatte per arginare i danni delle radiazioni emesse dalla centrale.

Nel frattempo sale la rabbia in Giappone per questa prolungata assenza. Il presidente della Camera alta giapponese, Takeo Nishioka, ha usato toni molto duri nei confronti dell'amministratore delegato della Tepco, definendo la sua scomparsa “non molto strana, ma imperdonabile”. Ma allo stesso tempo continuano a circolare in Giappone e all'estero, voci secondo cui Shimizu possa aver lasciato il Paese, o addirittura possa aver commesso un suicidio. Tuttavia la Tepco smentisce quest'ultima ipotesi, ma il posto di comando della società giapponese, responsabile della crisi nucleare più grave degli ultimi anni continua a rimanere vuoto.

Högsta (ICAN) a Fanpage.it: "Siamo più vicini a una guerra nucleare di quanto non si pensi"
Högsta (ICAN) a Fanpage.it: "Siamo più vicini a una guerra nucleare di quanto non si pensi"
Il centrodestra chiede al governo il nucleare, Lupi: "Il vero bla bla è il no all'atomo"
Il centrodestra chiede al governo il nucleare, Lupi: "Il vero bla bla è il no all'atomo"
596.199 di Marco Billeci
Suicidio assistito, Regione: "Sul caso di Mario deciderà Tribunale". Cappato: "Trappola burocratica"
Suicidio assistito, Regione: "Sul caso di Mario deciderà Tribunale". Cappato: "Trappola burocratica"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni