Allarme rosso estremo diramato nel sud della California a causa dei roghi divampati negli ultimi giorni in varie contee dello Stato (Los Angeles, Ventura e San Bernardino). È la prima volta che viene diramata questo tipo di allerta. La situazione peraltro sembra destinata a peggiorare: il fronte di fuoco si allargherà, visto che è atteso un rinforzo dei venti di Santa Ana che potrebbero raggiungere i 130 chilometri orari nelle prossime ore. "I forti venti combinati con l'umidità porteranno probabilmente condizioni meteorologiche molto critiche: per questo abbiamo diramato l'allarme rosso estremo" spiegano le autorità dello Stato americano. Il vento dovrebbe raggiungere il picco alle 15 (ora locale) di oggi e continuare fino a giovedì.

Evacuate migliaia di persone, anche Schwarzenegger e LeBron James

 Ventimila persone sono evacuate alla periferia di Los Angeles, da Brentwood, l'area dove ci sono le super-ville hollywoodiane, a Pacific Palisades, a fuoco le colline a nord della Città degli Angeli dove si trova il famoso Getty Center, il polo museale internazionale tra il parco di Westridge e il campus dell'Università della California. Almeno otto le abitazioni distrutte dalle fiamme. Sono stati costretti ad abbandonare le loro case anche Arnold Schwarzenegger e la stella della Nba, LeBron James. E a nord di San Francisco, nella contea di Sonoma, famosa per i suoi vigneti, la situazione è anche più drammatica: trentamila ettari distrutti e più di quattrocento divorate dal fuoco.

Incendi California, foto NASA
in foto: Incendi California, foto NASA

Case distrutte dagli incendi in California

"Basta una piccola scintilla per far divampare nuovi incendi" ha spiegato il capo dei vigili del fuoco di Los Angeles Ralph Terrazas durante una conferenza stampa. “La mia casa è ridotta in cenere, ho perso tutta la mia vita", racconta il 71enne Wade Hoefer all'AFP mentre guarda in lacrime ciò che resta del suo studio di pittura presso la storica Soda Rock Winery distrutta dal Kincade Fire. "Tutto quello che ho sono i miei vestiti sulla schiena", ha detto, aggiungendo che ora vive nella sua macchina.

 

A Los Angeles evacuate 7000 case

Nell'area di Los Angeles l'incendio chiamato Getty Fire ha costretto ad evacuare oltre 7000 case soprattutto nella zona di Santa Ana. Più a nord il Kincade Fire ha mandato in fumo oltre 30000 ettari e distrutto 189 strutture tra cui diverse case. Quasi due milioni le persone rimaste senza luce e gas. Restano i timori anche per il Getty Center. Le autorità locali hanno deciso anche l'evacuazione obbligatoria e la chiusura delle scuole nelle vicinanze del museo.