1.580 CONDIVISIONI
16 Maggio 2022
15:56

Anche la Svezia chiederà di entrare nella Nato: ora è ufficiale

“È una decisione storica. Stiamo lasciando un’epoca ed entrando in una nuova”, ha detto la premier svedese, Magdalena Andersson, confermando che anche il suo Paese chiederà di entrare nella Nato.
A cura di Annalisa Girardi
1.580 CONDIVISIONI

È ufficiale: anche la Svezia chiederà di entrare nella Nato. Lo ha confermato la premier svedese, Magdalena Andersson: "Informeremo la Nato che vogliamo diventare un membro dell'alleanza", ha annunciato. Non solo Helsinki: anche Stoccolma dopo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia chiedere di rientrare sotto l'ombrello all'Alleanza atlantica, come ormai si anticipava da settimane. "È una decisione storica. Stiamo lasciando un'epoca ed entrando in una nuova", ha aggiunto la premier svedese.

Dopo l'annuncio della Finlandia, si attendeva che anche la Svezia confermasse l'intenzione di abbandonare la storica neutralità per entrare a far parte della Nato. Non è ancora chiaro, a questo punto, quali saranno le tempistiche, ma i due Paesi dovrebbero presentare insieme la propria domanda. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che ieri si trovava a Berlino per una riunione informale dell'Alleanza, aveva detto di aspettarsi un'accelerata la prossima settimana. E oggi, da Bruxelles, è tornato a ribadire come entrambi i Paesi abbiano tutte le caratteristiche per entrare a far parte della Nato e quindi di non aspettarsi problemi per quanto riguarda le domande di adesione: "Hanno tutti gli standard, i parametri e i criteri per riuscire ad entrare nella Nato. L'Italia è d'accordo con il principio delle porte aperte della Nato a Svezia e Finlandia e sono sicuro che nessuno bloccherà questo processo".

Anche il presidente francese, Emmanuel Macron, oggi ha rimarcato il pieno sostegno alla decisione di questi due Paesi. Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, invece da parte sua ha sottolineato come l'adesione di Svezia e Finlandia rafforzi la stessa Alleanza. La Cina, tramite il il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, ha commentato affermando che si tratti di uno "sviluppo significativo" ed è tornata a chiedere di costruire "un'architettura di sicurezza regionale equilibrata, efficace e sostenibile" in modo da raggiungere "pace e stabilità a lungo termine in Europa". Infine, il presidente russo Vladimir Putin ha sottolineato che, sebbene non consideri Svezia e Finlandia una minaccia diretta alla Russia, l'espansione delle infrastrutture militari della Nato "provocherà una nostra risposta".

1.580 CONDIVISIONI
Cosa succede adesso a Svezia e Finlandia dopo la firma dei protocolli di adesione alla Nato
Cosa succede adesso a Svezia e Finlandia dopo la firma dei protocolli di adesione alla Nato
Nuovo discorso di Putin:
Nuovo discorso di Putin: "La Russia risponderà se le truppe Nato arrivano in Finlandia e Svezia"
Perché la Turchia ha ritirato il veto sull'ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato
Perché la Turchia ha ritirato il veto sull'ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni