Da oggi, i nudisti di Parigi avranno uno spazio verde tutto per loro in città. Un' area del Bois de Vincennes, nel sud-est della capitale francese, gli sarà interamente attribuita perché possano godersi il parco senza l’imbarazzo di togliersi tutti i vestiti: un “esperimento temporaneo” (durerà fino al 15 di ottobre) nel quale ben 7.300 metri quadrati dell’area saranno legittimamente popolati di naturisti. Tutto lo spazio sarà segnalato con cartelli su cui figurerà una “carta di buona condotta”: sarà necessario “rispettare la nudità e la tranquillità degli utenti”, riporta Le Parisien. L’amministrazione cittadina non intende infatti tollerare episodi di voyeurismo o di esibizionismo nell’area dedicata ai naturisti. "Lo spazio rientra in una visione aperta dell'utilizzo degli spazi pubblici in Francia – ha detto all'AFP Pénélope Komitès, responsabile delle zone verdi di Parigi –. Nel Paese ci sono più di 2,6 milioni di nudisti entusiasti".

“È una vera gioia, un’ulteriore libertà per i naturisti. Migliaia di persone potrebbero esserne interessate in tutta la regione”, commenta Julien Claudé-Pénégry dell’associazione dei naturisti di Parigi. “Mostra lo spirito d’apertura della città e consentirà un’evoluzione delle mentalità sulla nudità, sui nostri valori, sul nostro rispetto della natura”, spiega. “La creazione di un'area nel Bois de Vincennes dove il naturismo sarà autorizzato fa parte della visione di larghe vedute per l'uso degli spazi pubblici parigini", ha spiegato Komitès. La decisione di dedicare un’area sperimentale al nudismo era stata presa dal Consiglio comunale di Parigi nel settembre del 2016.

 In Francia sono oltre 2,6 milioni le persone che praticano il nudismo: numero che peraltro non tiene conto degli stranieri che ogni anno arrivano da tutta Europa per approfittare delle 460 aree dedicate in tutto il Paese, tra cui 155 campeggi e 73 spiagge. Finora, però, Parigi ne era stata esclusa, tranne che per la piscina Roger Le-Gall, sempre nel 12mo arrondissement, dove negli ultimi tempi, l'Associazione dei nudisti francese si era data appuntamento – almeno tre volte alla settimana.