405 CONDIVISIONI
21 Luglio 2017
13:30

Salvador Dalì, esumata la salma: i celebri baffi intatti

A 28 anni dalla morte è stato riesumato il cadavere per la causa sulla paternità. Il medico legale: “Indicano le 10 e 10 proprio come lui desiderava.”
A cura di Redazione Cultura
405 CONDIVISIONI

Dopo circa 30 anni dalla morte, i famosi baffi del pittore Salvador Dalì sono ancora integri. L'ultima magia del grande pittore spagnolo, dunque, si compie a 28 anni di distanza, dopo la riesumazione del cadavere per una controversia legale dovuta alla presunta figlia segreta di Dalì. L'esumazione si è resa necessaria per estrarre tracce di DNA dal corpo del celebre artista e confrontarlo con quello della donna, Maria Pilar Abel Martínez, una donna che sostiene di esserne la figlia. Ma la notizia, al momento, è un'altra: i celebri baffi di Salvador Dalì sono intatti, così come quasi tutto il resto del corpo che, all'indomani della dipartita, fu imbalsamato e si trova dunque in ottimo stato di conservazione. A raccontarlo, il medico legale Narcis Bardalet dopo l'esumazione questa notte del maestro del surrealismo:

I baffi indicano sempre le ore 10 e 10 come desiderava lui. I suoi baffi sopravviveranno nei secoli. È un miracolo.

I medici legali incaricati di prelevare campioni di tessuti del cadavere del pittore poco prima della mezzanotte hanno estratto dal corpo unghie, capelli e due ossa. I campioni saranno analizzati dall'Istituto Tossicologico Nazionale di Madrid che scandaglieranno il dna del maestro per il confronto con quello di Maria Pilar Abel Martínez, 61 anni, la donna che afferma di essere sua figlia naturale.

La presunta relazione segreta

La versione della presunta figlia segreta di Dalì è la seguente: il pittore catalano, sepolto in Spagna a Figueres, avrebbe avuto nel 1955 una relazione con una cameriera, che era sua madre. Dalì, dal 1932, era sposato con Gala, modella russa e sua musa ispiratrice. Il concepimento sarebbe avvenuto nel 1955 in una località sulla Costa Brava, tra una cameriera di una famiglia facoltosa e lo stesso Dalì, all'epoca dei fatti sposato da più di vent'anni.

405 CONDIVISIONI
Infermiera della seconda guerra mondiale celebra il centesimo compleanno lanciandosi col paracadute
Infermiera della seconda guerra mondiale celebra il centesimo compleanno lanciandosi col paracadute
Oggi in Russia si celebra il Giorno della Vittoria: attesa per la parata e per il discorso di Putin
Oggi in Russia si celebra il Giorno della Vittoria: attesa per la parata e per il discorso di Putin
Festa dei lavoratori 2022: perché si celebra il 1° maggio? La storia che forse non conosci
Festa dei lavoratori 2022: perché si celebra il 1° maggio? La storia che forse non conosci
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni