fonte: Wikipedia
in foto: fonte: Wikipedia

Addio Charlie Cole, uno dei più grandi fotografi della storia. L'artista americano è morto in Indonesia all'età di 64 anni, per motivi non ancora noti. Anche se Cole da anni viveva a Bali, nel paese indonesiano, era nato in Texas, negli Usa, nel 1955. Charlie Cole è stato l'autore di una delle foto più famose della storia, che nel 1990 gli consentì di vincere il prestigioso premio World Press Photo. Cole, infatti, riuscì a immortalare il famoso "Tank Man", l'Uomo Rivoltoso durante le proteste di Piazza Tienanmen a Pechino, in Cina, il 5 giugno 1989, in seguito alle vibranti proteste sociali e alla morte di migliaia di civili. Evento tragico e fondamentale del XX secolo di cui proprio quest'anno si sono celebrati in tutto il mondo i trent'anni.

La foto di piazza Tienanmen in Cina

La fotografia di Charlie Cole, assieme a quella di altre tre fotografi in tutto il mondo, è diventata l'immagine simbolo delle proteste del 1989 nel paese asiatico, guidato dal Partito Comunista, mostra un uomo disarmato che in piedi e solo si contrappone a una colonna di carri armati. Del coraggioso individuo non si conosce l'identità.

Il fotografo realizzò lo storico scatto con un teleobiettivo dal balcone di un hotel a Pechino. Grazie alla foto, pubblicata poi su Newsweek e diffusasi nel mondo, divenne uno dei simboli delle proteste di quei giorni.