Arriva alla sedicesima edizione la campagna “M’illumino di Meno. Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili”, lanciata e promossa nel 2005 da Caterpillar – Rai Radio2. E da Nord a Sud del paese, monumenti, musei e siti archeologici del Belpaese aderiscono spegnendo la luce. Per sensibilizzare anche i privati cittadini ad intraprendere iniziative a sostegno del risparmio energetico contro lo spreco di risorse. Il tema dell’edizione 2021 è il “Salto di specie” che sottolinea la necessità, ma anche le iniziative già intraprese dalle Istituzioni nonché dai Musei e vari luoghi di cultura verso progetti green, responsabili, sostenibili e sempre più in armonia con il pianeta. La trasmissione seguirà in diretta dalle 18 alle 20 le varie iniziative di spegnimento in giro per l’Italia, a cui ha aderito il Ministero della Cultura.

Dallo spegnimento delle luci del Colosseo, fino ai Musei Reali di Torino, passando per il Museo Archeologico di Taranto e il Castello di Trieste. Anche il sito archeologico di Pompei partecipa alla campagna, spegnendo alternativamente e random, per pochi secondi – tra le ore 20 e le ore 21 – i 14 circuiti che compongono l'intero sistema di illuminazione perimetrale della città antica, garantendo naturalmente i livelli minimi di sicurezza. Peraltro, in questi anni, il Parco archeologico di Pompei sta realizzando diverse attività relative al risparmio e all'efficientamento energetico, che fanno del sito diretto da Gabriel Zuchtriegel, succeduto a Massimo Osanna, il primo Smart Archaeological Park (Smart@POMPEI) nel mondo.

Anche i borghi bandiera arancione del Touring Club Italiano aderiscono all’edizione 2021 di M’illumino di Meno, per vivere e abitare il pianeta in modo più green, più responsabile, più sostenibile, più efficiente, più intelligente e più armonioso. I borghi certificati posizioneranno la propria Bandiera Arancione nel punto più alto del Comune, oltre a questo, i Comuni aderenti all’iniziativa spegneranno le luci nel monumento o luogo più simbolico del borgo, invitando i cittadini a seguire lo stesso esempio nella propria abitazione.