23 Settembre 2016
12:09

Le cose che non sapevi su “Colpa delle stelle”, il romanzo ispirato a Dalton Prager

Con quasi 10 milioni di copie vendute, “Colpa delle stelle” di John Green è uno dei maggiori casi editoriali degli ultimi anni. Ecco alcune curiosità relative alla storia ispirata alla vicenda del giovane Dalton Prager scomparso di recente.
A cura di Redazione Cultura

Come era prevedibile notizia della morte di Dalton Prager, il venticinquenne che aveva ispirato John Green, l'autore del cult "Colpa delle stelle" ha sconvolto soprattutto i fan del romanzo (e poi dell'omonimo film del 2014) tradotto in Italia da Rizzoli e pubblicato nel 2012.

Per (i pochi) che ancora non conoscevano questo libro da quasi dieci milioni di copie vendute, il sesto dello scrittore e blogger John Green (al momento ancora silente sui social su cui in genere è molto attivo), ecco qualche curiosità su quello che negli ultimi anni si è imposto come uno dei maggiori bestseller di narrativa per adolescenti di tutti i tempi.

La genesi del titolo

Per il titolo del romanzo Green si è ispirato al primo atto, scena 2, del "Giulio Cesare" di Shakespeare, in cui Cassio dice a Bruto: "La colpa, caro Bruto, non è delle nostre stelle, ma nostra, se siamo dei subalterni".

L'edizione norvegese

Contraddicendo l'originale americano "Fault in our stars", l'edizione norvegese di "Colpa delle stelle" porta invece il titolo "Faen ta skjebnen" (ovvero "Fanculo destino"). "Senza dubbio un titolo migliore di Colpa delle stelle" ha commentato simpaticamente Green al New Yorker. "È proprio da amare la Norvegia, che ti permette di mettere ‘fanculo' sulla copertina di un libro per ragazzi!".

Il cortocircuito tra finzione e realtà

"Colpa delle stelle" è la storia di Hazel Grace Lancaster, una ragazza di sedici anni malata di cancro, obbligata dai suoi genitori a frequentare un gruppo di supporto. Qui incontra e si innamora del diciottenne Augustus Waters, il cui soprannome è "Gus", ex giocatore di basket con una gamba amputata a causa di un tumore alle ossa ritenuto sconfitto. La passione comune per la letteratura li porta ad Amsterdam, lì Augustus rivela ad Hazel di essere nel corso di una recidiva diagnosticata da recenti esami. Il romanzo si chiude con la descrizione delle ultime settimane di vita e, infine, della morte del ragazzo, del dolore di Hazel e delle rispettive famiglie, ma anche con nuovi sviluppi del difficile rapporto dei ragazzi con Van Houten.

John Green e il ‘Time'

John Green è nato nel 1977. È cresciuto in Florida e in Alabama, dove ha frequentato una scuola non molto diversa da Culver Creek. "Cercando Alaska", suo romanzo d’esordio, presto diventerà un film. Dopo il bestseller "Colpa delle stelle" è stato selezionato dalla rivista "Time" tra le cento persone più influenti nel mondo, ha dato vita con suo fratello Hank a Vlogbrothers (youtube.com/vlogbrothers), progetto di video online che ha riscosso grande successo.

Auguri di Buon anno 2022, 15 frasi originali da inviare a Capodanno
Auguri di Buon anno 2022, 15 frasi originali da inviare a Capodanno
La grande inchiesta di Report sulla pandemia, il libro sulle falle dell'emergenza sanitaria in Italia
La grande inchiesta di Report sulla pandemia, il libro sulle falle dell'emergenza sanitaria in Italia
Botticelli, Bellini, Gentileschi, Correggio: la pittura italiana all'asta in America
Botticelli, Bellini, Gentileschi, Correggio: la pittura italiana all'asta in America
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni