205 CONDIVISIONI
12 Ottobre 2021
11:18

Il nuovo Superman è bisessuale: la rivelazione della Dc Comics

A partire dal quinto numero della serie “DC Superman: Son of Kal-El”, Jon Kent (figlio di Clarl Kent e Lois Lane che he debuttato nel 2015, nella serie “Convergence”) rivelerà il suo amore per il reporter Jay Nakamura e la propria bisessualità. Secondo lo sceneggiatore della serie, Tom Taylor, si tratta di un traguardo importante: “Chiunque merita di potersi rispecchiare nel proprio supereroe”
205 CONDIVISIONI

La Dc Comics ha in cantiere nuovi progetti per Superman, il suo personaggio più longevo in assoluto. Fece la sua comparsa quasi ottant'anni fa, nella forma di supereroe della Golden Age un po' ingenuo e scanzonato che non perdeva occasione per salvare il mondo, picchiare sonoramente i suprematisti bianchi e boxare con Muhammad Ali. Tuttavia, i tempi cambiano, la società evolve e il fumetto americano ha la necessità di aggiornarsi e riferirsi a platee sempre più ampie per allargare la propria fetta di mercato: ecco perché, a partire dal quinto numero della serie DC Superman: Son of Kal-El, Jon Kent (il nuovo Superman, figlio di Clarl Kent e Lois Lane) rivelerà il suo amore per il reporter Jay Nakamura e la sua bisessualità.

"Da oggi Superman rappresenta qualcosa di più"

A dare la notizia è stato lo sceneggiatore della serie, John Taylor, che ha rivendicato le ragioni della propria scelta: “Ho sempre detto che tutti hanno bisogno di eroi e tutti meritano di vedere se stessi nei loro eroi e sono molto grato che DC e Warner Bros. condividano questa idea. Il simbolo di Superman è sempre stato sinonimo di speranza, verità e giustizia. Oggi quel simbolo rappresenta qualcosa di più. Oggi più persone possono vedersi nel supereroe più potente dei fumetti”. Taylor ha anche condiviso su Twitter un lungo articolo che il New York Times ha dedicato alla vicenda, spiegando che "Chiunque merita di potersi rispecchiare nei propri supereroi".

Jim Lee: "Un traguardo importante"

Anche Jim Lee, direttore artistico di Dc Comics, ha appoggiato la visione di Taylor. "Non potremmo essere più orgogliosi di raccontare questa importante storia di Tom Taylor e John Timms", ha detto, "Parliamo molto del potere del DC Multiverse nella nostra narrazione e questo è un altro incredibile esempio. Possiamo avere Jon Kent che esplora la sua identità nei fumetti così come Jon Kent che impara i segreti della sua famiglia in TV su Superman e Lois. Convivono nei loro mondi e tempi, e i nostri fan possono godersi entrambi contemporaneamente". Un passo in avanti che conferma che il fumetto americano diventerà sempre più inclusivo.

205 CONDIVISIONI
Gianfranco Rotondi rifonda la Dc: “Per un centrodestra diverso da quello di Salvini e Meloni”
Gianfranco Rotondi rifonda la Dc: “Per un centrodestra diverso da quello di Salvini e Meloni”
L'America scoperta 150 anni prima di Colombo. La rivelazione che potrebbe riscrivere la storia
L'America scoperta 150 anni prima di Colombo. La rivelazione che potrebbe riscrivere la storia
Fumetti agli Uffizi perché la Cultura è pop: 52 autoritratti in memoria di Tuono Pettinato
Fumetti agli Uffizi perché la Cultura è pop: 52 autoritratti in memoria di Tuono Pettinato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni