Andrea Camilleri
in foto: Andrea Camilleri

Oggi, a distanza di quasi un mese da quel 17 giugno in cui è arrivato al Santo Spirito di Roma d'urgenza, Andrea Camilleri, lo scrittore più amato d'Italia, è ancora attaccato alle macchine che gli consentono di sopravvivere. Peraltro oggi, 15 luglio, l'inventore del commissario Montalbano avrebbe dovuto tenere il suo spettacolo "Autodifesa di Caino" alle Terme di Caracalla di Roma. Messa in scena già annullata dal Teatro dell'Opera di Roma qualche settimana fa, quando era stata comunicata la volontà di annullare la rappresentazione "con molto rammarico" da parte della prestigiosa istituzione della Capitale.

Andrea Camilleri in ospedale: le condizioni dopo un mese

Ad oggi, dopo un mese, le notizie sullo stato di salute sulle condizioni di Andrea Camilleri, sono ferme al bollettino medico comunicato dal Santo Spirito di Roma il 21 giugno, quando è stato deciso di non comunicare ulteriori bollettini, "se non in caso di variazioni significative". Da quel momento, gli italiani sono in attesa di avere altre notizie sulla sorte dello scrittore più amato. L’unica cosa certa, al momento, è  l’amore dei lettori e dei fan di Camilleri che si sta riversando in molti modi, soprattutto via social. Dimostrazioni d'affetto che, per fortuna, hanno oscurato le poche, tristi eccezioni di hater e insultatori di professione alla ricerca di visibilità.

Camilleri: lo spettacolo annullato a Roma

Lo spettacolo "Autodifesa di Caino" sarebbe dovuto andare in scena il 15 luglio alle Terme di Caracalla a Roma, dopo lo straordinario successo l'estate scorsa al Teatro Greco di Siracusa del monologo "Conversazione su Tiresia", una serata diventata un film al cinema e poi in tv, di cui Camilleri ha parlato ai microfoni di Fanpage.it. Ma dopo il ricovero d'urgenza lo scorso 17 giugno, era stata già evidente l'impossibilità di presentarsi sul palco come promesso. Nella nota diffusa alla stampa, il teatro dell'Opera, aveva inviato "al maestro i più cordiali auguri di ristabilirsi quanto prima e di tornare presto all'affetto dei suoi moltissimi ammiratori".

Autodifesa di Caino: le modalità di rimborso

Le modalità del rimborso biglietti per coloro che avessero acquistato in precedenza un biglietto per lo spettacolo "Autodifesa di Caino" alle Terme di Caracalla di Roma, sono le seguenti: la biglietteria del Teatro dell'Opera sarà disponibile, entro il 25 luglio, per effettuare i rimborsi, da lunedì a sabato tra le 10 e le 18 e la domenica dalle 9 alle 13.30. Chi, invece, li avesse acquistati sul sito ufficiale ticketone.it riceverà il rimborso sulla carta di credito, mentre chi si fosse recato personalmente in una delle agenzie Ticketone potrà, sempre entro il 25 luglio, tornarci per ottenere il rimborso.