Andrea Camilleri
in foto: Andrea Camilleri

Che Andrea Camilleri non sia un uomo qualunque, nel nostro Paese, era già chiaro. Lo è ancora di più da qualche ora a questa parte, quando ha iniziato a diffondersi sul web la notizia del ricovero d'urgenza dello scrittore siciliano presso l'Ospedale Santo Spirito di Roma, dove stamattina alle 9:15 il papà di Montalbano è arrivato in "condizioni critiche". Sono immediatamente partite le dimostrazioni si affetto dei colleghi scrittori e dei lettori sui social.

Dopo la prima nota emessa dalla struttura sanitaria della Capitale, adesso l'Italia è col fiato sospeso. Alle 17:00, infatti, si saprà qualcosa delle condizioni di salute di Andrea Camilleri, fin qui ritenute "molto dure" in seguito alla rianimazione.

È stato ricoverato questa mattina alle ore 9.15 lo scrittore Andrea Camilleri. Arrivato in ambulanza in condizioni critiche per problemi cardiorespiratori. È stato assistito dall’équipe dell’emergenza al Pronto Soccorso Santo Spirito e trasferito presso il Centro di Rianimazione dell’ospedale. La ASL Roma 1 rilascerà un bollettino medico alle ore 17.00 sullo stato di salute del paziente.

A questo punto, bisogna solo aspettare. Certo è, leggendo i commenti in rete e il modo in cui la notizia è finita sulle aperture di tutti i media, anche fuori dal nostro Paese, che l'affetto nei confronti del grande scrittore italiano non ha confini. E per il momento un intero Paese resta in attesa di come evolverà il quadro clinico di uno dei suoi personaggi più amati.