Un ragazzo di diciannove anni è stato soccorso per una sindrome da annegamento a Viareggio (Lucca). Il giovane, a quanto ricostruito, è stato trovato ieri, nel giorno di Ferragosto, sul fondo della vasca della piscina del bagno Sauro di Viareggio. Attualmente il diciannovenne, un ragazzo di origini cinesi residente a Milano, è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Opa di Massa (Massa Carrara). Secondo quanto scrive il quotidiano La Nazione citando fonti sanitarie, il cuore del diciannovenne ha ripreso a funzionare regolarmente ma sono ancora da valutare le conseguenze della mancata respirazione in acqua stimato in circa cinque minuti.

Il giovane stava giocando, poi è stato visto sul fondo della piscina – I soccorsi dopo l’incidente sono scattati immediatamente e subito sono state avviate le manovre di rianimazione. Al bagno dove si è verificato l'episodio erano presenti due rianimatori e un medico del 118. Poi dopo i primi soccorsi il giovane è stato portato con l'elisoccorso a Massa per sottoporlo alla terapia con l'Ecmo (macchina cuore-polmone). Stando a quanto emerso finora, il ragazzo stava giocando poi, per cause da stabilire, è stato notato sul fondo della piscina.