890 CONDIVISIONI

Verona, paracadutista di 44 anni si schianta al suolo e muore: “Ucciso per una manovra sbagliata”

Luca Spiller, 44enne di Bussolengo, è morto ieri dopo essersi lanciato con il paracadute a Boscomantico, in provincia di Verona.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Davide Falcioni
890 CONDIVISIONI
Immagine

Dramma nel pomeriggio di ieri, sabato 14 ottobre, a Boscomantico, in provincia di Verona. Erano circa le 16 quando, forse a causa di una manovra errata, si è verificato un incidente in volo col paracadute che ha provocato la caduta e la morte di Luca Spiller, 44enne di Bussolengo.

Le indagini non hanno riscontrato problemi nell'attrezzatura. Stando alle prime ricostruzioni, l'uomo sarebbe deceduto dopo aver effettuato un'operazione in volo sbagliata, la stessa che era costata la vita a Pietro Taricone nel 2010.

L'uomo, che lavorava come elettricista, si era appassionato al paracadutismo negli ultimi anni e nel 2021 aveva partecipato a un corso, collezionando sin qui circa 200 lanci. Nell'ultimo, ieri, qualcosa però è andato storto e Luca è precipitato senza poter fare nulla. Lascia una moglie e un figlio piccolo. Immediata la chiamata ai soccorsi da parte dei testimoni della tragedia, ma purtroppo non c'era più nulla da fare. Sul posto si è portata l'ambulanza di Verona Emergenza e una pattuglia della Polizia per i rilievi di rito e per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

Sotto shock istruttori e frequentatori della scuola, che per Luca era ormai una "seconda casa". "Quando i paracadutisti si lanciano li seguiamo da terra con gli sguardi e abbiamo visto che Spiller era uscito dal campo in cui doveva atterrare. Supponiamo se ne sia accorto e abbia cercato di correggere la traiettoria, ha fatto ‘un gancio', ma puoi correggere quando sei ad una certa quota, sennò non c’è margine", ha spiegato a L'Arena Marco Tosoni, uno degli istruttori.  "Spiller non poteva essere definito esperto, ma di lanci ne aveva circa 200, non sono pochi. Questo era il suo quarto lancio del giorno, assieme agli amici aveva passato una buona giornata".

890 CONDIVISIONI
Violento frontale tra un'auto e una moto nel Maceratese: morta la 44enne Roberta Filippetti
Violento frontale tra un'auto e una moto nel Maceratese: morta la 44enne Roberta Filippetti
Muore a 67 anni in azienda travolto dal camion in manovra: “Un altro dolore che si doveva evitare”
Muore a 67 anni in azienda travolto dal camion in manovra: “Un altro dolore che si doveva evitare”
Camionista muore schiacciato da tir in manovra nel piazzale Amadori: Gaetano investito da un collega
Camionista muore schiacciato da tir in manovra nel piazzale Amadori: Gaetano investito da un collega
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views