528 CONDIVISIONI
24 Agosto 2021
17:29

Vanessa Zappalà aveva denunciato l’ex violento: “Ha detto che mi prende a colpi di pistola”

Lutto cittadino nel comune di Trecastagne il giorno dei funerali di Vanessa Zappalà, la ragazza di 26 anni uccisa dall’ex fidanzato domenica notta mentre passeggiava sul lungomare di Aci Trezza, nel Catanese. Sette colpi esplosi a distanza ravvicinata da Tony Sciuto che si è poi tolto la vita impiccandosi. Ma la giovane lo scorso maggio si era rivolta ai carabinieri proprio per denunciare le minacce subite da quell’uomo ossessionata dalla gelosia: “Mi ha urlato che mi prende a colpi di pistola se sa che ho qualcun altro”
A cura di Chiara Ammendola
528 CONDIVISIONI

Come spesso, purtroppo accade, all'indomani di un femminicidio, si tenta di ricostruire la storia della vittima scoprendo quelle denunce e quelle avvisaglie che rendono forse una morte ancora meno comprensibile. E anche nel caso di Vanessa Zappalà, uccisa a 26 anni sul lungomare di Aci Trezza dall'ex fidanzato di 38 anni Antonino Sciuto, poi morto suicida, si scopre che la giovane si era già rivolta alle forze dell'ordine per denunciare le minacce subite dopo la fine della loro storia.

Lo scorso maggio ai carabinieri aveva raccontato che Antonino, ossessionato dalla sua gelosia, le aveva urlato contro: "Ti prendo a colpi di pistola se so che hai qualcun altro". Parole chiare che sembrano ora un triste annuncio di quanto accaduto domenica notte su quel lungomare che la giovane Vanessa, dipendente di un panificio di Trecastagni, stava percorrendo con gli amici. Sono stati loro a raccontare ai carabinieri i momenti precedenti e successivi all'omicidio della ragazza, quando Tony si è avvicinato a loro armato di pistola a bordo di una Fiat 500, minacciandola, ancora una volta. Al rifiuto di Vanessa l'ha afferrata per i capelli e le ha sparato, una vera e propria esecuzione. Sette colpi che hanno ucciso una ragazza di 26 anni e lasciato nello sconforto un'intera comunità. Il sindaco di Trecastagni, il paese in cui Vanessa viveva e lavorava ha annunciando, per il giorno dei funerali bandiere listate a lutto e anche la sospensione per questa settimana degli spettacoli previsti. Mentre questa stasera si terrà una fiaccolata in ricordo di Vanessa.

Intanto è stato restituito ai familiari il corpo di Antonino Sciuto, che si è suicidato, impiccandosi, poco dopo l'omicidio della ex fidanzata. La Procura distrettuale di Catania ha concesso il nulla osta dopo che il medico legale ha concluso l’ispezione cadaverica, mentre nei prossimi giorni si terrà l'autopsia sul corpo di Vanessa. Intanto continuano le indagini dei carabinieri del comando provinciale di Catania per tentare di individuare  l'arma del delitto, una pistola calibro 7,65, e capire come Sciuto ne sia entrato in possesso. In questo senso sarà fondamentale anche capire come l'uomo che ha poi lasciato alcune scritte sul muro per i genitori e i figli sapesse in continuazione tutti gli spostamenti della sua ex fidanzata, così come testimoniato anche da diverse amiche.

528 CONDIVISIONI
Buccinasco, agguato a colpi di pistola in pieno giorno: morto 60enne, era ai domiciliari per droga
Buccinasco, agguato a colpi di pistola in pieno giorno: morto 60enne, era ai domiciliari per droga
70.625 di francesco loiacono
Agrigento, brucia rifiuti speciali nel forno della sua ex pizzeria: denunciato
Agrigento, brucia rifiuti speciali nel forno della sua ex pizzeria: denunciato
Agguato a Torino: far west in strada, 48enne ferito a colpi di pistola, aggressore in fuga
Agguato a Torino: far west in strada, 48enne ferito a colpi di pistola, aggressore in fuga
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni