La Valle d'Aosta è la regione più colpita dal Covid 19. Secondo i dati elaborati da Paolo Spada, chirurgo vascolare all'Humanitas Research Hospital di Milano (fonte Ministero della Salute al 26 ottobre), gli infetti sono 575,3 su 100.000 abitanti. Questo vuol dire che è la regione con la maggiore incidenza di contagiati rispetto alla popolazione. Al secondo posto, con 348,5 casi positivi su 100.000 residenti, c'è la Provincia di Bolzano.

I "primati" della Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta ha anche altri tre "primati": il rapporto tra i casi positivi e le persone testate negli ultimi sette giorni (50,14%, seconda la Liguria con il 32,2%), il numero dei ricoveri (59,7 su 100.000 abitanti, seconda la Liguria con 50,8) e il numero dei decessi in sette giorni (6,3 su 100.000 abitanti, seconda la Liguria con 4).  E continua ad essere la regione italiana con il più alto indice Rt. L'ultimo rapporto dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute per la settimana dal 12 al 18 ottobre riporta un indice Rt medio di 2.37.

144 positivi in 24 ore, è record

Se si va a guardare ai dati di ieri, 26 ottobre, c'è anche un nuovo record di nuovi positivi in Valle d’Aosta: 144 nelle ultime 24 ore. 154 i decessi dall’inizio della pandemia (76 maschi e 78 donne, con un’età media di 83 anni). I positivi attuali sono saliti invece a 1316. Secondo il bollettino diffuso dal Ministero della Sanità in ospedale si trovano 75 persone ricoverate nei quattro reparti Covid e 2 in terapia intensiva (Nda questa mattina in conferenza stampa i dati riportati dall’Assessore alla Sanità parlavano però di una ottantina di ricoverati, 4 ricoverati in rianimazione). In isolamento domiciliare si trovano 1.239. Otto persone sono state dichiarate guarite nelle ultime 24 ore  (dai 1191 a 1199). I tamponi eseguiti nell’ultimo giorno sono stati 504.