1.680 CONDIVISIONI
Coronavirus
29 Maggio 2021
12:15

Vaccino Pfizer ai bambini tra i 2 e gli 11 anni: ecco quando potrebbe arrivare l’ok dell’EMA

L’approvazione del vaccino a mRna Pfizer BionTech per le fasce d’età 2-5 anni e 5-11 anni potrebbe arrivare già nel mese di settembre, in concomitanza con l’inizio di un nuovo anno scolastico. Tra ottobre e dicembre invece è atteso un pronunciamento per la fascia d’età dei più piccoli, dai 6 mesi ai 2 anni.
A cura di Davide Falcioni
1.680 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Dopo il via libera dell'EMA al vaccino Pfizer – BionTech per la fascia d'età 12 – 15 anni si attende un pronunciamento per i bambini delle fasce 2 – 5 anni e 5 – 11 anni: l'approvazione del farmaco a mRna per i più piccoli potrebbe arrivare già nel mese di settembre, in concomitanza con l'inizio di un nuovo anno scolastico. Gli enti regolatori potrebbero decidere entro l'autunno, come hanno annunciato le due aziende farmaceutiche commentando la prima autorizzazione ottenuta nell'Unione Europea per il loro vaccino negli adolescenti. "Lo studio pediatrico che sta valutando la sicurezza ed efficacia del vaccino Covid di Pfizer/BioNTech nei bambini tra 6 mesi e 11 anni è in corso", si legge nella nota redatta da Pfizer e Bion Tech, che si aspettano di avere letture definitive e, in base ai dati generati, di poter "presentare richiesta di autorizzazione all'uso di emergenza, per esempio negli Usa, o richiesta di una variazione all'autorizzazione condizionata al commercio, per esempio in Europa, per le due coorti 2-5 anni e 5-11 a settembre". Un pronunciamento per la fascia dei più piccoli, tra 6 mesi e 2 anni, "è attesa nel quarto trimestre" dell'anno, quindi tra ottobre e dicembre.

Vaccini ai 12-15enni: lunedì la decisione dell'Aifa

Dopo il via libera dell'EMA al vaccino Pfizer BionTech per la fascia d'età dei 12-15enni è attesa per la prossima settimana, probabilmente lunedì, la decisione definitiva dell'Aifa. L'autorizzazione – come ha anticipato il presidente Giorgio Palù – è praticamente scontata. Per gli adolescenti le dosi saranno due, con la seconda somministrata a distanza di 21 giorni dalla prima. "La risposta del vaccino nei 12-15enni è come quella degli adulti o migliore. Abbiamo dati che mostrano che mostrano che il vaccino" anti-Covid di Pfizer/BioNTech "è sicuro anche nell'età 12-15 anni e che dimostrano che la risposta immunitaria in questo gruppo è simile o anche migliore di quella che vediamo nei giovani adulti" ha detto Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici per Covid-19 dell'Agenzia europea del farmaco (Ema). Guardando ai dati dei trial emerge che "il vaccino è altamente efficace nel proteggere e prevenire la malattia" in questa fascia d'età.

1.680 CONDIVISIONI
26128 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni