280 CONDIVISIONI
7 Dicembre 2022
12:21

USA, identificato grazie al DNA “boy in the box”, bimbo ucciso e chiuso in una scatola nel 1957

Dopo 65 anni la polizia di Filadelfia ha finalmente dato un’identità a un bambino trovato morto in uno scatolone abbandonato in un bosco.
A cura di Davide Falcioni
280 CONDIVISIONI

Sono stati necessari più di sei decenni, ma finalmente il caso "Boy in the Box" è stato risolto: gli investigatori di Filadelfia hanno dato un nome e un cognome e un bambino trovato morto in uno scatolone il 25 febbraio 1957.

Il giallo è stato risolto grazie all'esame del DNA condotto sul corpo del giovanissimo, trovato avvolto in una coperta e chiuso in un cartone poi abbandonato in una zona boscosa del nord-est di Filadelfia.

Come hanno ricordato la polizia e il National Center for Missing and Exploited Children all'epoca del ritrovamento, ormai 65 anni fa, il ragazzino aveva diverse cicatrici sul corpo e i suoi capelli erano stati recentemente tagliati grossolanamente. Il bimbo – di età stimata tra i 4 ei 6 anni – pesava solo 30 chili e sembrava essere molto malnutrito.

"Nonostante i numerosi tentativi di identificare il piccolo nel corso degli anni, la sua identità è rimasta un mistero. Attraverso il lavoro investigativo e l'analisi del DNA, la polizia è finalmente stata in grado di dare un nome al bambino", ha dichiarato ieri il dipartimento di polizia di Filadelfia in un comunicato stampa, aggiungendo tuttavia che l'identità del bimbo non può essere ancora resa pubblica.

Il caso è il più antico omicidio irrisolto di Filadelfia, secondo la polizia, che sta ancora cercando il killer. Da anni è stata promessa una ricompensa di  20mila dollari a coloro che dovessero fornire informazioni utili per l'arresto dell'assassino. Nuovi dettagli sull'indagine, che ha coinvolto decine di investigatori nel corso di oltre sei decenni, saranno resi noti solo domani, 8 dicembre, nel corso di una conferenza stampa.

280 CONDIVISIONI
USA, bimbo di 2 anni ucciso da una sequoia che si è abbattuta sulla casa della famiglia
USA, bimbo di 2 anni ucciso da una sequoia che si è abbattuta sulla casa della famiglia
Stuprò e uccise una 15enne nel 1975: pensionato condannato dopo quasi 50 anni grazie al DNA
Stuprò e uccise una 15enne nel 1975: pensionato condannato dopo quasi 50 anni grazie al DNA
Danilo morto nel pozzo per salvare il suo cane, l'amico:
Danilo morto nel pozzo per salvare il suo cane, l'amico: "Era come un fratello, è un dolore enorme"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni