Tragico incidente ieri lungo la strada statale che collega Paternò a Randazzo, nei pressi dello svincolo per Scalilli. A causa di un violentissimo schianto Valeria Daci, una donna di 37 anni di origine albanese, ha perso la vita. Era residente ad Adrano e lavorava in un bar di Biancavilla. Aveva appena salutato i colleghi per poi mettersi al volante e dirigersi verso casa: non avrebbe dovuto recarsi al lavoro, ma aveva dimenticato il carica batteria del telefono cellulare all'interno del locale e ci era tornata per recuperarlo. Con l'occasione si era trattenuta per qualche minuto per salutare i suoi colleghi e scambiare due chiacchiere. Sono stati proprio loro a vederla per l'ultima volta, prima di rimettersi alla guida della sua Ford Ka e imboccare la strada statale.

E' proprio in corrispondenza dell'uscita di Scalilli che la donna ha avuto il violentissimo scontro frontale con una Bmw, proveniente dalla direzione opposta e guidata da un giovane di Santa Maria di Licodia. Quest’ultimo è rimasto ferito, riportando la frattura di tibia, perone e caviglie, ma non è in pericolo di vita. La donna, sbalzata dall’abitacolo a diversi metri di distanza, è morta sul colpo. Inutile l'arrivo sul posto dei soccorritori, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Valeria Daci lascia una figlia adolescente.