3.567 CONDIVISIONI

Trovato morto Walter Locatello, il pompiere disperso in Veneto mentre fronteggiava il maltempo

È stato ritrovato nel lago di Santa Croce dopo giorni di ricerche il corpo senza vita di Walter Locatello, il vigile del fuoco fuori servizio scomparso il 2 novembre scorso dopo essere caduto nel canale Riù e portato via dalla forza delle acque: “Adesso è il momento del silenzio”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Ida Artiaco
3.567 CONDIVISIONI
Immagine

È stato localizzato e recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco nelle acque del lago di Santa Croce, nel Bellunese, il corpo senza vita di Walter Locatello, il vigile del fuoco fuori servizio scomparso il 2 novembre scorso.

I colleghi del comando di Belluno, insieme con il comandante Antonio Del Gallo, – si legge in una nota – esprimono profondo cordoglio e si stringono in un abbraccio al piccolo figlio, alla compagna ai genitori e agli amici tutti. La notizia è stata confermata anche da alcuni parenti su Facebook.

Locatello, originario di Alpago, era scivolato nel canale Riù e portato via dalla forza delle acque giovedì sera, mentre tutta la zona era messa in ginocchio dal maltempo. Libero dal servizio dopo il turno al distaccamento provinciale di Belluno, giovedì pomeriggio stava monitorando gli effetti dell’allagamento in zona, vicino a dove abita.

Il padre Giacinto che era con lui lo ha sentito gridare, così come i suoi vicini di casa, ma non lo ha più visto e non ha potuto far altro che sollecitare i soccorsi. "Walter si stava disperatamente tenendo alla parete in cemento", ha raccontato. Hanno provato a raggiungerlo, ma l'acqua "correva a cento chilometri all'ora". Il cadavere è stato rinvenuto a circa tre chilometri dal punto in cui era caduto dopo giorni di ricerche. Che tuttavia avrebbero potuto durare anche a lungo a causa delle precipitazioni abbondanti e delle correnti.

Alberto Peterle, sindaco di Alpago, ha così ricordato commosso il concittadino: "Non posso dire di essere contento perché sarebbe assurdo  in una situazione simile, ma quantomeno non si è trascinata troppo a lungo una vicenda straziante. Esprimo il cordoglio di tutta l'amministrazione comunale per questa terribile scomparsa. Adesso è il momento del silenzio e di stare vicini alla famiglia, che si trova a gestire un dolore senza fine".

Su quanto accaduto è intervenuto anche il governatore del Veneto, Luca Zaia: "Il cadavere del pompiere di Puos d'Alpago è stato recuperato dai colleghi nel lago di Santa Croce dopo giorni di ricerche. Mi stringo alla sua famiglia, ai suoi amici e al Corpo dei Vigili del fuoco", ha scritto sui propri canali social.

3.567 CONDIVISIONI
Morto in ospedale a Mestre, sette anni dopo la famiglia ottiene un risarcimento da un milione di euro
Morto in ospedale a Mestre, sette anni dopo la famiglia ottiene un risarcimento da un milione di euro
Pensionato trovato morto in garage con ferita da taglio: s'indaga per omicidio
Pensionato trovato morto in garage con ferita da taglio: s'indaga per omicidio
Ragazzino di 13 anni trovato morto nel letto dalla sorella: indagini in corso a Traversetolo
Ragazzino di 13 anni trovato morto nel letto dalla sorella: indagini in corso a Traversetolo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni