272 CONDIVISIONI
12 Luglio 2021
09:40

Treviso, trova un bimbo sulla sua moto e chiede al papà di farlo scendere: aggredito a pugni e morsi

Ha trovato un bambino seduto sulla sella della sua moto e ha chiesto al padre di farlo scendere per poter tornare a casa. Il guidatore è stato aggredito dal genitore a pugni e morsi. L’uomo ha abbandonato il parcheggio solo per organizzare una spedizione punitiva e tornare sul posto con altre due persone.
A cura di Gabriella Mazzeo
272 CONDIVISIONI

Ha trovato alcuni bambini seduti sul sellino della sua moto parcheggiata poco lontano dalla pizzeria nella quale stava mangiando con una donna. Per evitare che i bimbi si facessero male e che la moto fosse danneggiata in qualche modo, ha chiesto al padre dei due minori di farli scendere dalla sella, in modo da poter tornare a casa. A quel punto il papà interpellato lo ha colpito in pieno viso con un pugno. Successivamente è nata una colluttazione in cui il conducente della moto ha avuto la peggio: l'aggressore, infatti, ha continuato a colpirlo con calci, pugni e morsi fino a quando non ha abbandonato il parcheggio.

Quando tutto sembrava essere finito, il guidatore ha cercato di incamminarsi verso l'ospedale per avere una consulenza medica sui danni riportati durante la lite. L'aggressore però è tornato nel parcheggio con altre due persone per picchiarlo nuovamente. I tre hanno quindi travolto nuovamente la vittima, colpendola a calci e pugni anche quando è caduta a terra, incapace di difendersi dalla loro furia. Picchiata dal gruppetto anche la donna che si trovava con il motociclista. Subito dopo gli aggressori si sono dati alla fuga in macchina, facendo perdere le loro tracce.

Per il momento indaga la Squadra Mobile locale: si cerca l'auto con la quale i tre aggressori si sono dati alla fuga e dei volti per procedere con l'identificazione. Sono al vaglio delle autorità le immagini delle telecamere di videosorveglianza della pizzeria puntate sul parcheggio esterno. Oltre a chiarire le dinamiche di quanto accaduto, serviranno a dare un nome ai tre che hanno picchiato il motociclista. Le forze dell'ordine visioneranno anche le riprese degli altri occhi elettronici disposto lungo l'asse di Strada Ovest, alla ricerca di qualsiasi indizio che possa fornire nuovi riscontri sulla vicenda.

272 CONDIVISIONI
Omicidio Alessandra Zorzin, il papà del killer: "Sapevo si frequentavano da mesi, chiedo perdono"
Omicidio Alessandra Zorzin, il papà del killer: "Sapevo si frequentavano da mesi, chiedo perdono"
Portogruaro, morto in un incidente in moto il poliziotto Luigi Florean. Il padre lo cerca e trova il corpo
Portogruaro, morto in un incidente in moto il poliziotto Luigi Florean. Il padre lo cerca e trova il corpo
Papà torna da lavoro e trova la figlia di 6 anni e le gemelline di 2 uccise in casa dalla moglie
Papà torna da lavoro e trova la figlia di 6 anni e le gemelline di 2 uccise in casa dalla moglie
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni