30 Settembre 2021
19:45

Treviso, passanti trovano in strada uomo agonizzante che muore poco dopo: mistero sulle cause

A segnalare la persona agonizzante in strada sono stati alcuni passanti. Al momento non si esclude alcuna pista ma l’ipotesi investigativa privilegiata parla di una caduta da un’altezza di circa tre metri. Resta da capire però se si sia tratto di un fatto accidentale o volontario e se siano coinvolte altre persone.
A cura di Antonio Palma

È mistero su quanto accaduto nelle scorse ore nel centro di Treviso dove un uomo è stato trovato a terra in fin di vita ed è morto poco dopo l'arrivo in ospedale. A segnalare la persona agonizzante in strada sono stati alcuni passanti che nelle primissime ore di oggi giovedì 30 settembre si trovavano a passare in zona, in varco Filippini tra il pattinodromo e a piazza Trentin e hanno notato la scena. L'uomo, che era senza documenti, è stato quindi soccorso dai sanitari del Suem 118 e accompagnato al  pronto soccorso dell’ospedale Ca’ Foncello poco dopo le cinque del mattino. Le sue condizioni erano apparse subito gravi ma inizialmente si pensava che l'intervento tempestivo potesse avergli salvato la vita ma in poco tempo il quadro clinico si è complicato fino al decesso avvenuto poche ore dopo in ospedale.

Secondo quanto accertato dai medici, fatale è stato un trauma cranico che gli ha causato lesioni gravi alla testa. Il caso quindi è finito in mano agli uomini della Questura di Treviso che hanno avviato le indagini del caso sia per risalire all'identità dell'uomo, descritto come una persona tra i 35 e i 40 anni, sia per ricostruire i minuti precedenti al suo ritrovamento in strada. Al momento non si esclude alcuna pista ma l'ipotesi investigativa privilegiata parla di una caduta dall'alto, in particolare dal camminamento delle mura, e di uno schianto da un'altezza di circa tre metri. Resta da capire però se si sia tratto di un fatto accidentale o volontario e se siano coinvolte altre persone. La polizia ha già acquisito i video delle telecamere di sorveglianza della zona per cercare di individuare il momento esatto dell'accaduto. Intanto la magistratura ha disposto l’autopsia e i test tossicologici sul corpo della vittima che aiuteranno ad acquisire altri elementi fondamentali alle indagini.

Stazione Termini, uomo brandisce un coltello e minaccia i passanti
Stazione Termini, uomo brandisce un coltello e minaccia i passanti
3.776 di Fanpage.it Roma
Il mistero dell’uomo sull’Etna, entrato in una grotta e mai più uscito: resti trovati 40 anni dopo
Il mistero dell’uomo sull’Etna, entrato in una grotta e mai più uscito: resti trovati 40 anni dopo
37.295 di Videonews
Il mistero dell’uomo entrato in una grotta sull’Etna e mai più uscito: resti trovati 40 anni dopo
Il mistero dell’uomo entrato in una grotta sull’Etna e mai più uscito: resti trovati 40 anni dopo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni