Tragedia nel pomeriggio di oggi, 10 giugno, a Tirrenia, all'altezza del Bagno Maestrale, in provincia di Pisa. Un ragazzo 19enne, di nazionalità senegalese, è morto annegato. Secondo le prime ricostruzioni, , K.M. queste le sue iniziali stava facendo il bagno con alcuni amici quando ha avuto un malore poco prima delle 17. Il giovane, residente a Fornacette (nel comune di Calcinaia), era insieme al fratello e ad altri 3 amici. I ragazzi si sarebbero tuffati in acqua nella zona della spiaggia libera, ma la corrente li ha fatti finire al largo. Non sentendo più la sabbia sotto i piedi hanno cominciato a chiedere aiuto. I bagnini sono riusciti a salvarne solo quattro, ma poi il gruppo si è accorto che uno di loro purtroppo mancava all'appello. Sono quindi scattate le ricerche e in breve il ragazzo è stato recuperato. Riportato a riva, era ormai esanime.

Sul posto è stato chiamato il 118, che ha anche inviato un elicottero Pegaso. Da terra sono intervenuti i mezzi della Pubblica Assistenza del litorale pisano e la Misericordia di Pisa. Le manovre di rianimazione sul 19enne sono durate per circa un'ora, purtroppo non è servito a salvargli la vita. Sul posto per le indagini personale della Squadra Volanti e della Polizia scientifica della Questura, oltre alla Capitaneria di Porto. Il PM di turno ha disposto che la salma venisse condotta all'Istituto di Medicina Legale. Il giovane potrebbe aver avuto un malore o una congestione mentre faceva il bagno