Un terremoto ha colpito la zona tra le province di Belluno e Udine nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 13 luglio. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), il terremoto è stato registrato alle 14.06 a 7 km da Forni di Sotto, nella provincia di Udine, a una profondità di 9 chilometri. La scossa di terremoto ha avuto magnitudo di 3.7. Diverse le segnalazioni apparse sui social network in questi minuti di persone che hanno avvertito distintamente la scossa di terremoto nelle zone tra Belluno, Udine e Pordenone. L'evento è stato avvertito fino alle porte della città di Belluno. L'area è posta in una fascia di pericolosità sismica molto alta.

I comuni tra le province di Udine e Pordenone più vicini all'epicentro del terremoto – Tutti tra le province di Udine e Pordenone i Comuni più vicini all’epicentro del terremoto del 13 luglio. Oltre a Forni di Sotto, nell’elenco dell’INGV dei Comuni entro i 20 kg dall’epicentro troviamo Forni di Sopra (Udine), Tramonti di Sopra, Claut, Tramonti di Sotto, Andreis, Frisanco (tutti nella provincia di Pordenone), e ancora Ampezzo, Sauris, Socchieve (Udine), Cimolais, Barcis, Meduno, Cavasso Nuovo, Fanno, Maniago, Montereale Valtellina (Pordenone), Preone (Udine).

La mappa dell’Ingv
in foto: La mappa dell’Ingv

Al momento non si ha notizia di danni a cose o persone. Nessuna richiesta è finora arrivata ai Vigili del Fuoco, come si legge su Twitter: "#13luglio 14:06, scossa di #terremoto ML 3.7 registrata tra Forni di Sotto (UD) e Tramonti di Sopra (PN). Al momento non sono pervenute alle sale operative dei #vigilidelfuoco richieste di soccorso ne segnalazione di danni".

Articolo in aggiornamento