Incredibile incidente questa mattina a Teramo, dove un uomo di 90 anni residente a Nereto, Giovanni Di Berardino, ha perso la vita in seguito a uno schianto che si è verificato intorno a mezzogiorno lungo la superstrada Teramo-Mare dopo un frontale causato dall’anziano che ha imboccato la carreggiata contromano. L’impatto si è verificato tra l'uscita di San Nicolò e quella che conduce al centro commerciale Gran Sasso, in direzione Teramo. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, coadiuvati dai carabinieri. Presenti anche vigili del fuoco e personale Anas.

L'anziano era al volante di una Fiat 600 che, dopo aver percorso diversi chilometri in senso contrario, si è scontrata con una Volvo X60. Secondo la ricostruzione della Polstrada, il novantenne ha imboccato la superstrada contromano allo svincolo di Villa Vomano. Alla sala operativa 115 dei vigili del fuoco era giunta pochi minuti prima dell’impatto la segnalazione di un’auto contromano sulla Teramo-mare, immediatamente inoltrata alla polizia stradale che aveva tentato di raggiungere l’auto per bloccarla senza però fare in tempo ad intercettarla.

L'automobilista a bordo della Volvo, di 47 anni, è stato portato dagli operatori sanitari del 118 all’ospedale Mazzini di Teramo per accertamenti. Fortunatamente ha riportato solo un trauma all’anca ed al polso sinistro. Il tratto in questione è stato chiuso al traffico per consentire soccorsi e rilievi.