Paura nel pomeriggio in Puglia a causa di un grosso incendio divampato tra Lido Silvana e Lido Checca, lungo la costa ionica tarantina. A bruciare una decina di ettari di macchia Mediterranea e sterpaglie. Sul posto sono intervenute delle squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Manduria e Taranto che stanno cercando di arginare il fronte che viene alimentato dal vento da Nord. L’incendio si è sviluppato nelle ore più calde della giornata nei pressi di zone abitate e le fiamme hanno spaventato anche i numerosi bagnanti che si trovavano in spiaggia. Le colonne di fumo hanno raggiunto il mare creando preoccupazione tra i presenti.

Sconosciute al momento le cause dell'incendio – Si ignorano al momento le cause del rogo. Secondo le prime informazioni, almeno una decina di famiglie sarebbero state evacuate dalle loro abitazioni per precauzione. Le prime segnalazioni dell'incendio, divampato nelle ore più calde della giornate, sono giunte ai vigili del fuoco intorno alle 15.45. Per arginare l'avanzata del fuoco sono intervenuti anche due Canadair della Protezione civile.