L’annuncio sul Giornale di Vicenza.
in foto: L’annuncio sul Giornale di Vicenza.

A pochi giorni dalle celebrazioni della Festa di liberazione del 25 aprile, sulla pagina dedicata ai necrologi a pagamento di un quotidiano veneto è spuntato oggi un messaggio molto particolare, un saluto in memoria di Benito Mussolini  in occasione del suo anniversario di morte che ricorre il 28 aprile. Non solo, lo stesso necrologio annuncia per la giornata di domani un rosario al cimitero maggiore di Vicenza proprio per ricordare il dittatore ucciso. Gli organizzatori della commemorazione e della pubblicazione del necrologio, che non è una novità assoluta, sono due gruppi che da tempo commemorano la figura del Duce e della Repubblica sociale italiana: Continuità Ideale R.S.I. e famigliari caduti e dispersi R.S.I.

Il messaggio, con tanto di fotoritratto di Benito Mussolini, è apparso sul Giornale di Vicenza con lo slogan: “Sempre in Noi presente”. Come spiega l’annuncio, il ricordo con la recita del S. Rosario avverrà domani alle ore 19 nello spazio antistante la chiesa del cimitero Maggiore di Vicenza. La scelta di ricordare il Duce, fondatore del fascismo e alleato dei nazisti in quel periodo buio della nostra storia, scatenerà nuove polemiche ma non è affatto una novità nel vicentino dove anche lo scorso anno uguale commemorazione venne celebrata nello stesso luogo e sempre preceduta dal necrologio pubblicato sul medesimo quotidiano. “Credo che tutte le persone morte, al di là delle colpe che possono avere in vita, sono degne di rispetto" aveva dichiarato lo scorso anno il direttore del giornale, spiegando: “Ovvio che la foto di Mussolini risalti, come avviene nei libri di storia. Ma nel necrologio non c’è nessun richiamo a quello che la persona è stata in vita. È uno spazio a pagamento, come lo è per tutti quelli che lo richiedono. È chiaro che se mi avessero chiesto di pubblicarlo in cronaca ci avrei pensato”.