25 Ottobre 2021
10:21

Settimana tra ciclone e piogge intense, il meteo di Giuliacci fino al ponte di Ognissanti

Durante la settimana dal 25 al 31 ottobre l’Italia dovrà fare ancora i conti con gli effetti del ciclone mediterraneo che si farà sentire a lungo su tutto il sud e in parte anche al centro e al nord col passare die giorni.  La giornata più tiepida sarà quella di Mercoledì, quando si toccheranno i 21/22  gradi. Sul finire della settimana piogge e temporali si sposteranno sempre più verso le aree tirreniche.
A cura di Antonio Palma

Sarà una settimana in gran parte all'insegna di tempo instabile e delle abbondanti precipitazioni quella che attende gli italiani dal 25 al 31 ottobre. Secondo le ultime tendenze meteo emerse dai principali modelli matematici, infatti, anche in una situazione di clima mite e con temperature in media col periodo, l'Italia dovrà fare i conti con gli effetti del ciclone mediterraneo che si farà ancora sentire a lungo su tutto il sud e in parte anche al centro nel corso della settimana. "Sarà un inizio di settimana difficile sul fronte maltempo, come confermato dall’allerta rossa idraulica e idrogeologica della Protezione Civile per le prossime ore in Calabria e Sicilia" spiega il colonnello Mario Giuliacci,  meteorologo e climatologo.

Inizio di settimana tra nuvole e piogge al centro sud

Tra lunedì e martedì, dunque, il ciclone mediterraneo continuerà a spingere nubi minacciose e cariche di pioggia al sud, in particolare sui versanti ionici calabresi e lucani dove si concentreranno le piogge più intense. Piogge interesseranno però anche Puglia, Sicilia e Campania meridionale con veri e propri violenti nubifragi a livello locale. Col passare dei giorni, il maltempo coinvolgerà parzialmente anche le regioni centrali, in particolare quelle adriatiche, e quelle settentrionali mentre migliorerà parzialmente sulla Sicilia. Precipitazioni saranno possibili al Centro, a parte la Toscana, in Romagna e in Triveneto orientale. Tutta colpa del ciclone mediterraneo che "è rimasto intrappolato in un vasto campo di alta pressione e fa fatica a scivolare verso est, oramai sganciato dal flusso occidentale che di solito domina la circolazione atmosferica sul nostro continente" spiegano da meteogiuliacci.it

Weekend e ponte di Ognissanti con tempo incerto

La situazione andrà migliorando nel corso della settimana, ma solo in maniera parziale visto che al calo delle piogge al sud corrisponderà qualche pioggia maggiore al centro nord, a partire da mercoledì. Le zone più interessate dal maltempo resteranno però quelle calabresi, pugliesi e della Basilicata. Nel resto del paese assisteremo a condizioni di cielo parzialmente nuvolose con temperature quasi ovunque nella media stagionale e con valori più miti lungo le aree Tirreniche. La giornata più tiepida sarà quella di metà settimana, Mercoledì, quando si toccheranno i 21/22  gradi. Sul finire della settimana piogge e temporali si sposteranno però sempre più verso le aree tirreniche e venerdì avremo anche temporali intensi. Il prossimo weekend e il ponte di Ognissanti però dovrebbero regalare tempo più asciutto prima di un nuovo peggioramento a partire dal 2 novembre.

Meteo Capodanno, Giuliacci: "Caldo anomalo in arrivo dalla Spagna, ma freddo polare alla Befana"
Meteo Capodanno, Giuliacci: "Caldo anomalo in arrivo dalla Spagna, ma freddo polare alla Befana"
Freddo in Italia, le previsioni di Giuliacci: "Tre ondate in 10 giorni, ma senza neve e pioggia"
Freddo in Italia, le previsioni di Giuliacci: "Tre ondate in 10 giorni, ma senza neve e pioggia"
Previsioni meteo 19 gennaio, prime piogge prima dell'arrivo del freddo
Previsioni meteo 19 gennaio, prime piogge prima dell'arrivo del freddo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni