Esami di Maturità 2022
21 Giugno 2022
08:00

Seconda prova Maturità 2022: materie, tracce e durata

Come si svolge la seconda prova scritta alla Maturità 2022 e chi prepara le tracce? Manca poco all’inizio degli esami di Stato: quest’anno la seconda prova verrà decisa non a livello ministeriale, ma dai singoli istituti. Ecco tutto quello che c’è da sapere.
A cura di Ida Artiaco
Seconda prova scritta alla Maturità 2022
Seconda prova scritta alla Maturità 2022
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Esami di Maturità 2022

La Maturità 2022 sta per iniziare: domani, mercoledì 22 giugno 2022, si comincia con la prima prova scritta, ovvero il tema di italiano. Il giorno dopo, invece, i circa 500mila studenti maturandi si confronteranno con la seconda prova di indirizzo, che verte sulle cosiddette "materie caratterizzanti" dei diversi istituti, siano essi licei, istituti tecnici e professionali. Al liceo classico gli studenti dovranno affrontare la versione di latino, mentre al liceo scientifico verrà somministrato un compito di matematica. Per gli istituti tecnici e professionali, le materie cambiano a seconda della tipologia di indirizzo scelto dagli studenti.

Mentre per la prima prova impazza il tototema, in quanto le tracce arrivano direttamente dal Ministero, la seconda prova viene decisa a livello di istituto: ciò vuol dire che tutte le classi di uno stesso istituto, afferenti al medesimo indirizzo di studi, dovranno eseguire lo stesso compito, ma che esso non sarà uguale in tutta Italia. La seconda prova viene infatti preparata dai docenti delle materie caratterizzanti scelte dal Ministero: questi hanno elaborato collegialmente tre proposte di tracce, e domani verrà sorteggiata la traccia della seconda prova scritta, che ha durata variabile.

Ai fini dell'attribuzione del voto di Maturità, la seconda prova scritta vale fino a un massimo di 10 punti, 5 in meno rispetto alla prima prova. Ecco tutto quello che c'è da sapere per arrivare preparati.

Quali sono le materie della seconda prova alla Maturità 2022

Nell'ordinanza firmata dal Ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, vengono definiscono le modalità di svolgimento degli Esami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione, comprese le materie della seconda prova. Eccole di seguito divise per indirizzo di studi:

Seconda prova 2022, le materie per i licei

Ecco tutte le materie della seconda prova per i licei:

  • classico: Latino
  • scientifico: Matematica
  • linguistico: Lingua e cultura straniera
  • artistico: diverso a seconda dell’indirizzo
  • scienze umane: scienze umane
  • scienze umane opzione economico sociale: diritto ed economia politica
  • liceo musicale e coreutico: teoria, analisi e composizione

Le materie per gli istituti tecnici

L'elenco delle materie caratterizzanti per le diverse tipologie di istituti tecnici:

  • amministrazione, finanza e marketing: economia aziendale
  • relazioni internazionali per il marketing: economia aziendale e geo-politica
  • meccanica, meccatronica ed energia: impianti energetici, disegno e progettazione
  • indirizzo turistico: discipline turistiche e aziendali
  • trasporti e logistica: logistica
  • elettronica ed elettrotecnica: elettronica ed elettrotecnica
  • informatica e telecomunicazioni: informatica e sistemi e reti
  • agrario: trasformazione dei prodotti
  • moda: ideazione e progettazione prodotti
  • grafica e comunicazione: progettazione multimediale

Le discipline per gli istituti professionali

Infine ecco le materie che caratterizzeranno le tracce della seconda prova per gli istituti professionali:

  • agricoltura: economia agraria e dello sviluppo territoriale
  • servizi socio sanitari: igiene e cultura medico-sanitaria
  • alberghiero/ enogastronomia: scienza e cultura dell’alimentazione
  • accoglienza turistica: diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva
  • servizi commerciali: tecniche professionali dei servizi commerciali

Chi prepara le tracce per la seconda prova della Maturità 2022

Come abbiamo già anticipato, le tracce della seconda prova all'esame di Maturità 2022 non saranno ministeriali. Ciò significa che verranno elaborate dai singoli istituti in base al programma effettivamente svolto dagli studenti durante l'arco dell'anno scolastico. Entro il 22 giugno le sottocommissioni dovranno elaborare tre proposte di tracce, in base alle informazioni contenute nei documenti del consiglio di classe. Il giorno della seconda prova di maturità, il 23 giugno, verrà sorteggiata una delle tre tracce e si procederà con lo svolgimento. Per esercitarsi, sul sito del Ministero è possibile consultare le tracce degli anni precedenti, pur tenendo conto che quest'anno saranno i singoli istituti, e non il Mi, a preparare le tracce della seconda prova.

Le simulazioni della seconda prova scritta

Trattandosi di tracce non ministeriali ma interne ai diversi istituti, non esistono delle vere e proprie simulazioni relative all'anno 2022. Tuttavia è possibile consultare degli esempi di tracce svolte negli anni scorsi sul sito ufficiale del MI: basterà selezionare "seconda prova" dal menù a tendina e cliccare successivamente sull'indirizzo scolastico di interesse.

Quanto dura la seconda prova?

La durata della seconda prova della Maturità 2022 varia a seconda degli indirizzi di studio. Generalmente la prova comincia alle 08:30 della data indicata – quest'anno il 23 giugno -, si svolge in un giorno e ha una durata massima di 6 o 8 ore ma ovviamente ci sono diverse eccezioni: se quella del liceo classico ha una durata di sei ore, quelle del liceo musicale e coreutico si tiene in due giorni. Addirittura, nei licei artistici si svolge in un massimo di tre giorni, per 6 ore al giorno (escluso il sabato).

Quanti punti vale la seconda prova della Maturità?

La seconda prova della Maturità 2022 vale in totale 10 punti, che sommati a quelli della prima prova (massimo 15 punti), del colloquio (massimo 25 punti) e dei crediti formativi del triennio (massimo 50 punti), determineranno il voto finale dell'esame di Stato.

Nella tabella 3 la conversione del punteggio della seconda prova alla Maturità 2022
Nella tabella 3 la conversione del punteggio della seconda prova alla Maturità 2022

Cosa si può portare alla seconda prova scritta?

Tutti gli studenti di alcuni indirizzi di studio (per esempio il liceo scientifico) potranno portare una calcolatrice in seconda prova, tra quelle ammesse dal Ministero dell'Istruzione. In realtà, vanno bene tutti i tipi, basta che non sia programmabile. Quelli del liceo classico potranno portare il vocabolario di latino, quelli del liceo linguistico il vocabolario di lingua straniera. Nel caso delle scienze sociali si tratta di un vocabolario in lingua italiana. Al liceo musicale si deve portare lo strumento oggetto della seconda prova e matite, compassi, squadre e strumentazione tecnica per liceo artistico e alcuni tecnici. Non dimenticate neppure il codice civile per svolgere la seconda prova in alcuni istituti tecnici.

265 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni