Un grave incidente stradale avvenuto sull'autostrada A4 ha richiesto un massiccio intervento da parte dei vigili del fuoco nelle scorse ore in Veneto. A scontrarsi infatti sono stati due grossi tir che viaggiavano lungo la stessa carreggiata del tratto autostradale  compreso tra i caselli di Grisignano e Vicenza est, nel territorio del comune di Torri di Quartesolo, nel Vicentino. Un impatto violentissimo che ha completamente distrutto la cabina di guida del tir che ha tamponato, un bisarca, intrappolando all'interno il camionista. Per estrarre l'uomo dalle lamiere contorte del posto di guida è stato necessario l'intervento di ben tre squadre di vigili del fuoco arrivate da Vicenza e Padova. Si è trattato di un lavoro complesso, faticoso e delicato. I pompieri hanno dovuto lavorare a lungo con l'ausilio martinetti e divaricatori idraulici per riuscire a liberare l’autista.

Alla fine, dopo oltre venti minuti di lavoro e anche grazie al sostegno di un'autogrù fatta arrivare appositamente sul posto, i vigili del fuoco sono riusciti nel loro intento evitando altri traumi al camionista intrappolato nella cabina di guida  deformata. L'uomo, rimasto ferito nello schianto, infine, è stato affidato alle cure del personale del Suem 118 che è accorso sul posto in ambulanza e ha provveduto al trasportato in ospedale. Illeso invece il conducente dell'altro camion coinvolto che si è fermato qualche centinaio di metri più avanti. Lo schianto, avvenuto nella tarda mattinata di martedì, intorno alle 11, ha richiesto la chiusura completa del tratto autostradale per consentire i soccorsi e poi di rimuovere i mezzi coinvolti. Alle operazioni di soccorso hanno assistito anche il personale della Polstrada e il personale ausiliario della Società autostrade. Il tratto autostrade è stato riaperto al traffico dopo circa un'ora e mezza dopo.