561 CONDIVISIONI
Alluvione Emilia Romagna 2023

Sciacalli in azione in Emilia Romagna: si fingono volontari e svaligiano casa alluvionata

Si tratta di un uomo e di unna donna arrestati oggi a Ravenna, nella zona di Fornace Zarattini, dagli agenti della polizia di stato che erano in servizio in zona proprio in attività antisciacallaggio.
A cura di Antonio Palma
561 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Alluvione Emilia Romagna 2023

Sciacalli in azione nelle zone colpite dall'alluvione in Emilia Romagna dove nemmeno la devastazione causata dalle acque e le lacrime della popolazione hanno fermato una coppia di malviventi che hanno approfittato della confusione per svaligiare una delle case colpite dalle inondazioni di questi giorni. Si tratta di un uomo e di unna donna arrestati oggi a Ravenna, nella zona di Fornace Zarattini, dagli agenti della polizia di stato che erano in servizio in zona proprio in attività antisciacallaggio.

I due avrebbero svaligiato la casa di due anziani colpiti dall'alluvione portando via una somma totale di circa seimila euro. A rendere il  gesto ancora più spregevole il fatto che per mettere a segno il colpo si siano spacciati per volontari, col rischio di macchiare il grande impegno e altruismo che centinaia di persone in questi giorni hanno dimostrato nell'aiutare le popolazione colpite dall'alluvione spalando fango e portando via detratti per liberare le abitazioni.

Secondo quanto ricostruito, infatti, i due si sarebbero presentati a una coppia di anziani colpiti dall'alluvione offrendo la loro disponibilità per unirsi ad altri volontari impegnati a rimuovere il fango dall'abitazione che sorge in uno dei quartieri alle porte di Ravenna tra i più colpiti dagli allagamenti e per questo evacuato. Vista la tanta generosità di tante persone, all'inizio nessuno ha sospettato di loro. Solo quando i sedicenti volontari si sono allontanati, i proprietari dell'appartamento si sono accorti che erano spariti beni di valore.

 

Grazie alla tempestiva segnalazione, però, gli agenti di polizia si sono subito messi alla ricerca dei due, che sono stati individuati poco dopo grazie alla descrizione fatta delle vittime e dai veri volontari. Al momento del fermo i due sospettati erano ancora in possesso del bottino. Ora devono rispondere del reato di furto in abitazione.

561 CONDIVISIONI
136 contenuti su questa storia
Alluvione Romagna, Figliuolo:
Alluvione Romagna, Figliuolo: "Ho firmato l'ordinanza per i ristori ai comuni, interventi per 289 mln"
Meloni scrive a Bonaccini:
Meloni scrive a Bonaccini: "Non è vero che non si è visto un euro in Emilia Romagna, stanziati 4,5 mld"
Alluvione Emilia Romagna, strada ancora bloccata a Fontanelice, i residenti:
Alluvione Emilia Romagna, strada ancora bloccata a Fontanelice, i residenti: "Rischiamo evacuazione"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni