612 CONDIVISIONI
14 Luglio 2021
18:19

Video dal Pakistan mostra l’uccisione di una donna: carabinieri indagano per capire se è Saman Abbas

In un video mostrato dal programma di Rai1 “L’Estate in Diretta” si vede l’assassinio di una ragazza in Pakistan per mano di un gruppo di uomini. Le immagini sono state consegnate ai carabinieri che indagano sulla scomparsa e sull’omicidio di Saman Abbas e che ora dovranno verificare la veridicità di quel contenuto. Secondo gli inquirenti che indagano su Saman, la 18enne sarebbe stata uccisa in Italia e non avrebbe mai raggiunto il Pakistan.
A cura di Chiara Ammendola
612 CONDIVISIONI

Immagini scioccanti quelle che giungono dal Pakistan e che mostrano l'uccisione di una ragazza di circa 19 anni, morta sotto i colpi di un Kalashnikov. A mostrare il video in esclusiva, oscurato nei momenti più drammatici, è il programma tv in onda su RaiUno "L'Estate in Diretta" che spiega di averlo ricevuto nel pomeriggio di ieri e di averlo già inoltrato ai carabinieri di Novellara che stanno indagando sulla scomparsa e sul presunto omicidio di Saman Abbas. L'ipotesi, che al momento non trova alcun riscontro e che si distanzia da quelle che sono le ipotesi degli inquirenti, è che la ragazza di quel video possa essere proprio la 18enne di cui non si hanno più notizie dallo scorso 30 aprile.

Il video rivenuto sul dark web e consegnato al programma tv L'Estate in Diretta

Nel video, rinvenuto sul dark web da una fonte che è voluta rimanere anonima, stando a quanto riportato dai giornalisti de "L'Estate in Diretta", si vede una ragazza di circa 19 anni, esile, mora e coi capelli mossi, che viene accompagnata da un gruppo di uomini in una zona non ben definita. Il gruppo di uomini si avvicina alla giovane e uno di questi armato di Kalashnikov le spara uccidendola: l'assassino, che non si vede in faccia, indossa un anello che denota l’appartenenza ad una famiglia ricca. Poco dopo alla giovane ormai priva di vita si avvicina un uomo che, sempre secondo i giornalisti, somiglia proprio al padre di Saman: alto all'incirca 1.65, ha i capelli scuri e i baffi. Accarezza il corpo della ragazza e poi ne copre il volto con un velo. La vittima, una ragazza di 19 anni, sarebbe stata uccisa perché amava un uomo diverso dal marito che la famiglia aveva scelto per lei, un delitto d'onore dunque, proprio come quello sul quale stanno indagando gli inquirenti in merito alla vicenda di Saman Abbas.

Gli inquirenti credono che Saman sia stata uccisa in Italia

Il video è stato messo online il 7 luglio ed è arrivato al programma tv "L'Estate in Diretta" nel pomeriggio del 13 luglio. Le immagini sono state consegnate ai carabinieri che indagano sulla scomparsa di Saman e che stanno facendo le verifiche del caso, anche sulla veridicità del video, ma l'ipotesi della Procura resta quella di un omicidio avvenuto in Italia: Saman non avrebbe raggiunto il Pakistan perché uccisa la sera del 30 aprile, giorno del suo ultimo contatto col fidanzato. I carabinieri sono comunque convinti che Saman non sia partita per il Pakistan e che il suo omicidio sia avvenuto a Novellara, e che dunque il suo cadavere sia sepolto nelle campagna intorno alla casa.

Sospese le ricerche del corpo, continuano le indagini

Finora le ricerche non hanno mostrato traccia del corpo di Saman tanto che nei giorni scorsi sono state interrotte: dopo più di due mesi e l'impiego di 500 carabinieri, varie unità cinofile, vigili del fuoco con natanti, geoscanner in HD, elettromagnetometri e droni, le ricerche si sono fermate. Del corpo di Saman in quelle campagne non è stata trovata alcuna traccia. Non si fermano invece le indagini dei carabinieri del nucleo investigativo di Reggio e della compagnia di Guastalla, che vanno avanti per tentare di individuare indizi o possibili testimoni che possano fornire elementi utili al ritrovamento di Saman, così come continueranno le operazioni per catturare i familiari latitanti della ragazza, ritenuti responsabili dell’omicidio e dell’occultamento del cadavere della diciottenne pakistana che abitava a Novellara.

612 CONDIVISIONI
Perché il caso Saman rischia di far scoppiare un incidente diplomatico tra Italia e Pakistan
Perché il caso Saman rischia di far scoppiare un incidente diplomatico tra Italia e Pakistan
Saman Abbas, il corpo della 18enne nascosto a Guastalla? Gli aggiornamenti a “Chi l’ha visto?”
Saman Abbas, il corpo della 18enne nascosto a Guastalla? Gli aggiornamenti a “Chi l’ha visto?”
Il fratello di Saman Abbas in contatto telefonico col padre latitante: quando si sono sentiti
Il fratello di Saman Abbas in contatto telefonico col padre latitante: quando si sono sentiti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni