Ritrovato in un ospedale di Edimburgo, in Scozia, sta bene, Salvatore Mannino, l'imprenditore scomparso in provincia di Pisa lo scorso settembre. "Ufficialmente risulta senza memoria", dice a Chi l'ha visto? l'avvocato Ivo Gronchi, legale della famiglia. La notizia del ritrovamento è stata data nella puntata serale del programma il 17 ottobre. Il cinquantaduenne, ha riferito la polizia locale ai carabinieri, sarebbe stato trovato privo di sensi sul pavimento della cattedrale di San Gilles, probabilmente a seguito di una aggressione a scopo di rapina. Mannino, infatti, non aveva più i documenti. La sua auto, invece, era stata trovata il 21 settembre in un parcheggio vicino alla stazione ferroviaria di Pontedera.

Il giallo del messaggio cifrato

Il caso dell'imprenditore toscano era salito agli onori delle cronache quando la moglie di Salvatore aveva lanciato un appello dalla trasmissione di Federica Sciarelli. La donna era particolarmente allarmata dall'aver trovato a casa, dopo la scomparsa, uno strano messaggio in codice. Decodificata, la sequenza numerica restituiva la frase: "Perdonami, scusa".  Secondo quanto ricostruito, l'uomo sarebbe ricoverato in ospedale dal giorno successivo alla scomparsa.