7 Agosto 2021
13:02

Riccione, 18enne precipita dal balcone dell’hotel che invitava i giovani a bere alcol

Una ragazza giovanissima di Prato si è sentita male ed è precipitata dal balcone dell’hotel Nizza di Riccione: l’albergo era stato autore di una discussa campagna pubblicitaria rivolta ai giovanissimi intitolata “Se sei astemio, non venire”. La ragazza ora lotta tra la vita e la morte all’ospedale Bufalini di Riccione.
A cura di Giorgio Scura

RICCIONE – Un attimo di distrazione, forse un malore, la perdita dell'equilibrio e il volo oltre il parapetto del balcone dell'hotel. Una ragazza di 18 anni di Prato, si trova ora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Bufalini di Riccione. La ragazza è stata operata d'urgenza nel corso della notte, mentre adesso i sanitari aspettano di osservare il decorso operatorio della giovanissima per sciogliere la prognosi.

La ragazza si trovava in vacanza a Riccione con un gruppo di amici quando, per cause che saranno oggetto di indagine, ha perso l'equilibrio ed è caduta nel vuoto facendo un volo di circa 7 metri. Immediati sono scattati i soccorsi, all'hotel Nizza di viale D'Annunzio dove i ragazzi alloggiavano.

I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Riccione hanno sentito gli amici della ragazza e gli addetti dell'hotel. Quello che al momento è classificato come un incidente si è verificato attorno alle 23. Secondo le prima informazioni, la ragazza avrebbe avuto un malore al seguito del quale avrebbe perso l'equilibrio e sarebbe precipitata nel vuoto.

L'Hotel dov'è accaduto l'incidente non è nuovo alle cronache. Qualche tempo fa infatti il gestore aveva pensato bene di sponsorizzare la stagione estiva dedicata al giovanissimi con lo slogan "Non venite se siete astemi". Una comunicazione fuori luogo, forse, che comunque ha fatto guadagnare al gestore un controllo delle forze dell'ordine che, trovandolo sprovvisto di necessarie misure anti Covid, lo hanno chiuso per 5 giorni. Ma ieri sera, l'hotel che invitava i giovani a bere, era aperto, e una ragazza oggi lotta tra la vita e la morte in ospedale.

A Napoli migliaia di giovani in strada per la movida, alcol venduto ai minorenni
A Napoli migliaia di giovani in strada per la movida, alcol venduto ai minorenni
Funerali Tullio e Giuseppe, uccisi a Ercolano: dolore e rabbia all'esterno della chiesa
Funerali Tullio e Giuseppe, uccisi a Ercolano: dolore e rabbia all'esterno della chiesa
101.295 di Fanpage.it Napoli
A Napoli centinaia di controlli sulla movida, l'alcol venduto anche ai minorenni
A Napoli centinaia di controlli sulla movida, l'alcol venduto anche ai minorenni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni