La nuova settimana al via oggi vedrà protagonista il maltempo in diverse zone dell’Italia, che si prepara a vivere giorni rivoluzionari, all’insegna di un radicale cambiamento con l’arrivo di temporali, nubifragi e grandinate. Secondo le previsioni meteo per oggi 8 luglio è atteso tempo instabile soprattutto al Nord, con temporali intermittenti che si estendono anche al Centro, in particolare su Toscana e Marche. Nelle regioni settentrionali si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia, Veneto, Provincia Autonoma di Trento ed Emilia-Romagna. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Le previsioni meteo per oggi, lunedì 8 luglio

Secondo le previsioni meteo per oggi, lunedì 8 luglio, alcune zone del Paese risentiranno di episodi instabili importanti localmente intensi e sono attesi forti fenomeni temporaleschi con grandinate al mattino sul Veneto e Romagna. Nel pomeriggio di oggi attesi temporali sopratutto al Nord, Alpi e Prealpi centro-orientali. Anche al Centro sarà protagonista il tempo instabile tra Toscana e Marche ma migliorerà dalla serata. Tempo ancora soleggiato al Sud. Col passare delle ore il tempo non migliorerà: nella giornata di domani, martedì 9 luglio, secondo le previsioni meteo si entrerà nel vivo del peggioramento, e ci saranno rovesci diffuso al Nord a tratti di forte intensità. Il tempo poi gradualmente peggiorerà sul medio Adriatico con temporali dal pomeriggio. Il peggioramento poi si sposterà su Molise, Gargano e Campania. Mercoledì 10 luglio sarà la giornata peggiore per alcune regioni.

Previsioni meteo, allerta per rischio temporali

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi lunedì 8 luglio allerta gialla per rischio temporali in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna oltre che sulla Provincia Autonoma di Trento e sui settori centro-settentrionali delle Marche. Allerta gialla per rischio temporali e rischio idrogeologico sui settori costieri di Toscana e Abruzzo. Secondo quanto conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, a partire da domani ci sarà anche un abbassamento della temperatura di 8-10 gradi specie al centro-nord ma potrebbe essere coinvolto in parte anche il Sud, in particolare il versante adriatico. Il meteorologo spiega che l'anticiclone africano batterà ritirata consentendo l'arrivo di correnti più fresche e instabili nord atlantiche. Per  quanto i "fenomeni risulteranno localizzati, saranno possibili locali nubifragi, grandine anche di dimensioni significative e violente quanto improvvise raffiche di vento, soprattutto su Nordest, adriatiche, Toscana, Umbria e Lazio". Il grande caldo dovrebbe avere una tregua per "un apprezzabile ricambio d'aria soprattutto da mercoledì – prosegue Ferrara – quando si perderanno anche 8-10 gradi rispetto a questi giorni in particolare su Alpi, Appennino e versanti adriatici”. Le temperature si manterranno comunque pienamente estive, con caldo più accettabile di giorno e clima frizzante all'alba.