Italia ancora in balia del maltempo, pilotato dalla forte depressione d'Islanda. Anche oggi le piogge bagneranno ancora diverse regioni, e in particolare il Nord e il versante tirrenico della Penisola, ma saranno meno diffuse e più deboli. L'instabilità contraddistinguerà il tempo almeno fino al weekend. Quindi previste piogge e nevicate sulle Alpi a bassa quota e sull'Appennino sopra i 1.300 metri. Bisognerà attendere il fine settimana per vedere un lento miglioramento, dapprima al Nord e poi anche al Centro-Sud. Da domenica avanzerà deciso l'anticiclone di Santa Lucia, segno dell'inizio di un periodo più stabile e soleggiato, almeno per buona parte d'Italia.

Previsioni meteo per giovedì 10 dicembre

Domani giovedì 10 dicembre ancora nuvoloso in gran parte della Penisola, nonostante qualche schiarita sui versanti adriatici e ionici, nonché sulle Alpi. Una perturbazione (la numero 4 di dicembre) raggiungerà la Sardegna già dal pomeriggio di giovedì 10 dicembre, andando successivamente a coinvolgere probabilmente già in serata più direttamente il Sud e la Sicilia. Previste precipitazioni anche su Liguria, Venezie, regioni tirreniche. Le Isole Maggiori osserveranno un progressivo e più deciso peggioramento del tempo dal pomeriggio. Temperature senza grandi variazioni.

Previsioni meteo venerdì

Nella giornata di venerdì un'altra perturbazione, la quinta di dicembre – dall’evoluzione ancora molto incerta – dovrebbe interessare in maniera fugace le regioni settentrionali e in parte anche quelle centrali, insistendo un po’ di più al Sud e sulle Isole dove le precipitazioni dovrebbero proseguire anche nel corso del fine settimana.