627 CONDIVISIONI
11 Dicembre 2020
11:17

Pordenone, beve superalcolici al bar per festeggiare la “zona gialla”: 16enne in coma etilico

Un gruppo di minorenni per “festeggiare” il passaggio del Friuli Venezia Giulia dalla zona arancione a quella gialla si è recato in un noto bar del centro di Pordenone consumando ingenti quantità di superalcolici. Dopo ore trascorse al locale, un 16enne è finito in coma etilico. Chiuso il bar e sanzionato il gestore.
A cura di Susanna Picone
627 CONDIVISIONI

Hanno “festeggiato” il ritorno della loro regione nella “zona gialla” andando a bere in un bar e uno di loro, un ragazzo minorenne a cui sono stati serviti superalcolici, è finito in coma etilico. È accaduto a Pordenone e il ragazzo è rimasto in ospedale per 24 ore in osservazione. Per questa ragione un noto locale del centro della città è stato chiuso per 25 giorni con una ordinanza emessa dalla Questura. Come ricostruito dalle indagini degli agenti, il grave fatto risale a domenica scorsa. Gli agenti hanno ascoltato cinque ragazzini, tutti di 16 anni, per sommarie informazioni testimoniali, alla presenza dei genitori. Secondo la ricostruzione questi, per festeggiare l'allentamento delle misure restrittive previsto dal passaggio della Regione Friuli Venezia Giulia dalla "zona arancione" alla "zona gialla", si sono incontrati a Pordenone, hanno mangiato insieme e poi sono andati al Bar Alla Posta, in centro, hanno preso posto a uno stesso tavolo (in violazione alle disposizioni in materia di Covid), e sono rimasti per un paio d'ore consumando alcolici e una intera bottiglia di gin che evidentemente gli è stata venduta senza accertare la loro età. Bottiglia di gin da un litro, con gradazione alcolica al 40%, insieme ad alcune bottigliette di acqua tonica, il tutto portato al tavolo in un cestello di ghiaccio abbellito da stelline scintillanti.

Il sedicenne in coma etilico soccorso da una dottoressa di passaggio

Al ritorno dopo la giornata di "festa" uno dei ragazzini ha perso i sensi in via Mazzini, dove un coetaneo ha chiesto aiuto ai passanti intenti a fare la passeggiata domenicale. A soccorrerlo una dottoressa di passaggio che ha aiutato il 16enne prima dell'arrivo dell'ambulanza che lo ha trasportato al pronto soccorso, dove è stata certificata l'intossicazione da alcol. All'Ospedale Civile è stato trattenuto in osservazione per un giorno. Gli agenti hanno anche accertato che quel gruppetto di minorenni aveva consumato in passato alcolici e superalcolici nello stesso locale. Oltre al provvedimento di sospensione della licenza per giorni 25 disposto dal Questore, Marco Odorisio, è stata anche comminata una pena di 400 euro al gestore del bar e una sanzione per aver venduto e somministrato a minorenni bevande alcoliche e superalcolici. 

627 CONDIVISIONI
Quali Regioni passano in zona gialla e in zona arancione dalla prossima settimana
Quali Regioni passano in zona gialla e in zona arancione dalla prossima settimana
Le Regioni che andranno in zona arancione e in zona gialla dopo la Befana
Le Regioni che andranno in zona arancione e in zona gialla dopo la Befana
Speranza firma l'ordinanza: una Regione passa in zona arancione e una in zona gialla da lunedì
Speranza firma l'ordinanza: una Regione passa in zona arancione e una in zona gialla da lunedì
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni