101 CONDIVISIONI
28 Settembre 2020
09:19

Pisa, macabra scoperta in riva all’Arno: cadavere di un uomo con segni di coltellate

La scoperta shock è avvenuta nel territorio del comune di Castelfranco di Sotto. A scorgere il cadavere un passante che stava passeggiando a pochi passi dall’argine dell’Arno. L’uomo mostrava evidenti segni di numerose coltellate per questo l’ipotesi più accreditata è che si tratti di un omicidio.
A cura di Antonio Palma
101 CONDIVISIONI
Immagine di Archivio
Immagine di Archivio

Macabro ritrovamento nelle scorse ore in provincia di Pisa dove un passante si è imbattuto nel cadavere di un uomo che giaceva a pochi meri dall’argine del fiume con evidenti segni di violenza sul corpo. La scoperta shock è avvenuta nel pomeriggio di domenica nel territorio del comune di Castelfranco di Sotto. A scorgere il cadavere un passante che stava passeggiando a pochi passi dall'argine dell'Arno. La zona infatti è abitualmente frequentata da persone che fanno jogging e passeggiate.

Come accertato dai carabinieri e dal medico legale successivamente intervenuti sul posto, l’uomo mostrava evidenti segni di numerose coltellate per questo l’ipotesi più accreditata è che si tratti di un omicidio. L'uomo indossava una tuta sportiva ma  era sprovvisto di documenti e telefono per questo è stato difficile accertarne subito l’identità ma dai successivi riscontri degli inquirenti, si tratterebbe di un italiano residente a Fucecchio.

Tra le ipotesi è che l’uomo possa essere rimasto vittima di una rapina finita mentre stava facendo jogging come fa ipotizzare l’abbigliamento ma non è escluso che possa essere stato accoltellato altrove e poi trascinato sul luogo del ritrovamento o sia stato accoltellato da una persona che aspettava e che lì gli aveva dato appuntamento. Al momento l’omicidio resta un giallo ma maggiori certezze potrebbero arrivare nei prossimi giorni con i risultati dell’autopsia sul cadavere già disposta dalla magistratura. Solo l’esame della salma infatti potrà accertare l’esatta causa di morte dell’uomo e se abbia subito altre ferite o lesioni importanti non rilevabili dall'esame medico legale esterno. Oltre a coloro che hanno trovato il cadavere, non ci sarebbero al momento testimoni della presunta aggressione e l'arma del delitto non è stata trovata in zona

101 CONDIVISIONI
Giallo a Trento: ripescato nell'Adige il cadavere di un uomo di 73 anni
Giallo a Trento: ripescato nell'Adige il cadavere di un uomo di 73 anni
Giallo a Brindisi, trovato cadavere di uomo nudo sulla spiaggia: indagini in corso
Giallo a Brindisi, trovato cadavere di uomo nudo sulla spiaggia: indagini in corso
Migranti, orribile scoperta nel Mediterraneo: 10 cadaveri stipati tra cento persone su barcone
Migranti, orribile scoperta nel Mediterraneo: 10 cadaveri stipati tra cento persone su barcone
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni