Caos a Torino in Piazza San Carlo
18 Dicembre 2018
17:50

Piazza San Carlo Torino, chiesto giudizio per la banda dello spray: “Omicidio preterintenzionale”

La Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per i quattro ragazzi della “banda dello spray”, accusati di avere scatenato il panico durante la proiezione della finale di Champions in piazza San Carlo, a Torino, la sera del 3 giugno 2017. Nei loro confronti è ipotizzato il reato di omicidio preterintenzionale.
A cura di Susanna Picone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Caos a Torino in Piazza San Carlo

La Procura di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio per i quattro ragazzi della cosiddetta “banda dello spray”, ovvero le persone accusate di avere scatenato il panico durante la finale di Champions League tra Juventus-Real Madrid in piazza San Carlo, a Torino, la sera del 3 giugno 2017. Il reato ipotizzato nei loro confronti, come ha confermato la Corte di Cassazione nei giorni scorsi, è quello di omicidio preterintenzionale. A causa di quanto accadde durante quella serata che doveva essere solo di sport e divertimento una donna che era andata a vedere la partita in piazza, Erika Pioletti, morì dopo giorni di agonia e oltre 1500 persone rimasero ferite. L'udienza preliminare non è ancora fissata.

I due procedimenti sui fatti di Piazza San Carlo destinati a essere riuniti – Intanto, giovedì 20 dicembre, nell'aula bunker del carcere delle Vallette di Torino ci sarà l'udienza preliminare per l'altro procedimento relativo ai fatti di piazza San Carlo del 3 giugno 2017, quello sulle responsabilità amministrative che vede indagata, tra gli altri, anche la sindaca di Torino Chiara Appendino. A quanto si apprende, i due procedimenti sono destinati a essere riuniti. In caso di rinvio a giudizio, tutti gli imputati si ritroverebbero di fronte alla Corte d'Assise.

Nei giorni scorsi la Cassazione ha respinto i ricorsi presentati dai legali degli imputati, i giovani accusati di appartenere alla cosiddetta “banda dello spray al peperoncino”. Per i pm il gruppo spruzzava spray urticante nelle manifestazioni affollate in modo da creare scompiglio e poter compiere furti indisturbati. È quello che avrebbero fatto anche in Piazza San Carlo a Torino la sera della finale di Champions. Un gesto che però provocò il panico tra le tantissime persone presenti davanti al maxischermo, molte delle quali rimasero schiacciate.

36 contenuti su questa storia
La sindaca di Torino, Chiara Appendino, condannata a 18 mesi per la tragedia di piazza San Carlo
La sindaca di Torino, Chiara Appendino, condannata a 18 mesi per la tragedia di piazza San Carlo
Morta dopo caos in piazza San Carlo, radiologi indagati:
Morta dopo caos in piazza San Carlo, radiologi indagati: "A causa loro Marisa rimase tetraplegica"
Caos piazza San Carlo a Torino, morto un altro dei feriti: gli era stato amputato un piede
Caos piazza San Carlo a Torino, morto un altro dei feriti: gli era stato amputato un piede
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni