156 CONDIVISIONI

Pesta nido di vespe mentre passeggia e viene punto: 64enne muore a Bologna, ricoverata l’amica

Un uomo di 64 anni è morto a Bologna dopo essere stato punto da vespe: stava facendo una passeggiata nel verde quando ha calpestato l’alveare ed è stato aggredito. Ricoverata anche la donna che era con lui ma le sue condizioni non destano preoccupazione.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Ida Artiaco
156 CONDIVISIONI
Immagine

Ha pestato un nido di vespe, che l'hanno aggredito e per lui non c'è stato nulla da fare. È morto così Dragutin Gelemanovic, 64 anni: è andato in choc anafilattico per una reazione allergica dopo essere stato punto dalle vespe.

È successo a Bologna: l'uomo stava camminando nel primo pomeriggio di ieri, intorno alle 15:30, tra il verde del parco di Villa Revedin, nella prima zona collinare, quando ha calpestato l'alveare, nascosto sotto la terra smossa, e le vespe sono uscite fuori, ronzando quasi impazzite, e hanno punto sia l’uomo che un'amica che era con lui. Nel parco del seminario arcivescovile era in corso un'iniziativa organizzata da Caritas e Cefa, con alcuni ospiti.

Le sue condizioni sono subito apparse critiche: è andato in arresto cardiaco, i soccorritori giunti sul posto, nell'area di piazzale Bacchelli, hanno provato a rianimarlo, ma è deceduto non appena arrivato al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore.

La donna che era con lui, una coetanea di origine polacca, pure è stata aggredita dalle vespe e a seguito delle punture è stata accompagnata al policlinico Sant’Orsola, dove adesso si trova ricoverata: le sue condizioni, al momento, sono stabili e non destano preoccupazione.

La puntura di vespa può causare una reazione allergica locale, con eritema, edema esteso e dolore intenso, o sistemica, che può portare anche a difficoltà respiratorie. Le manifestazioni che derivano dalla puntura di questo insetto dipendono dalla dose di veleno inoculato dall'insetto. Nei casi più gravi e nei soggetti allergici può svilupparsi uno choc anafilattico. Questo è caratterizzato da una riduzione della pressione arteriosa marcata e persistente, che può condurre a intorpidimento o perdita di coscienza, vertigini ed arresto cardiocircolatorio.

156 CONDIVISIONI
Vittima di stalking perché raccontava online il percorso da transgender: due persone arrestate a Torino
Vittima di stalking perché raccontava online il percorso da transgender: due persone arrestate a Torino
Giovane migrante sfida la morte, si sdraia in strada per chiedere l’elemosina. L’appello: "Salviamolo"
Giovane migrante sfida la morte, si sdraia in strada per chiedere l’elemosina. L’appello: "Salviamolo"
L'oroscopo di martedì 20 febbraio 2024
L'oroscopo di martedì 20 febbraio 2024
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views