L’hanno cosparso di alcol e poi incendiato. Orrore a Collepasso, in provincia di Lecce, dove un anziano di 89 anni, Antonio Leo, è stato trovato cadavere nel bagno della sua abitazione, una villetta al pian terreno di via Roma, a causa delle gravi ustioni riportate sul corpo. L'omicidio sarebbe avvenuto nel bagno dell'abitazione, a pochi metri dalla caserma dei carabinieri.

La scoperta è avvenuta in serata. Ad avvisare le forze dell’ordine sarebbe stato Vittorio Leo, il figlio 48enne della vittima, titolare di un'agenzia immobiliare, che si trovava in casa al momento della tragedia e che in questi minuti viene ascoltato in caserma. Sul posto sono intervenuti i militari del Nucleo operativo radiomobile di Casarano e del Nucleo investigativo di Lecce, con la Sezione investigazioni scientifiche per i rilievi.
Antonio Leo, insegnante in pensione, vedovo da circa un anno, viveva da solo nella villetta bifamiliare in cui si è consumato l'omicidio; l'altra figlia lavora come psicologa a Roma.