1.275 CONDIVISIONI
L'omicidio di Ilenia Fabbri a Faenza
10 Marzo 2021
12:51

Omicidio Ilenia Fabbri, la figlia Arianna chiede di incontrare il padre in carcere

La figlia di Ilenia Fabbri, Arianna Nanni, ha chiesto di incontrare il padre in carcere. Claudio Nanni, accusato di essere il mandante dell’omicidio, le ha scritto una lettera ribadendo la sua versione dei fatti: “Volevo solo spaventarla: non doveva andare così”. La figlia Arianna ha dichiarato: “Non mi fido più di nessuno”
A cura di Gabriella Mazzeo
1.275 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'omicidio di Ilenia Fabbri a Faenza

Arianna Nanni, la figlia di Ilenia Fabbri, è devastata dagli ultimi risvolti della vicenda giudiziaria che riguarda la madre. Prima il terribile colpo della morte di sua madre, uccisa in casa nelle prime ore della mattina da uno sconosciuto. Poi l'arresto di suo padre, Claudio Nanni, ex marito di Ilenia, arrestato come mandante dell'omicidio. La ragazza ha sempre difeso il padre, dichiarandosi certa della sua estraneità ai fatti. Gli ultimi risvolti riguardanti il mandante dell'omicidio della 46enne, però, l'hanno portata a "non fidarsi di nessuno" secondo quanto da lei dichiarato.

Nanni ha confessato di aver ingaggiato Pierluigi Barbieri solo per spaventare l'ex moglie e di avergli dato 2.000 euro. Secondo la versione dei fatti di Barbieri, invece, avrebbe ucciso su commissione Ilenia secondo richiesta e con la promessa di 20.000 euro e un'auto. Secondo quanto da lui dichiarato, il piano per l'omicidio era stato pensato mesi prima. La figlia Arianna, nel frattempo, ha chiesto di vedere il padre Claudio in carcere. Nanni le ha scritto una lettera, ribadendo di aver voluto solo spaventare la donna. "Non doveva andare così – le ha scritto – doveva solo spaventarla. Ti voglio e ti vorrò sempre bene". Nonostante le prove a sfavore di Nanni, la ragazza non riesce a non credergli e ha chiesto di poterlo incontrare.

Ilenia Fabbri
Ilenia Fabbri

Barbieri ha raccontato che quando è stato condannato nell'aprile del 2020 per la spedizione punitiva a casa di un disabile 53enne, anche quella su commissione, era già stato coinvolto da Nanni nel progetto del femminicidio. Uscito dal carcere ad agosto, erano passati ancora mesi a causa del Covid prima che i due riprendessero i contatti. I due avrebbero avuto diversi contatti telefonici oltre a due incontri di persona. In un messaggio audio del 10 dicembre 2020, Nanni racconta di essere ammalato a causa del Covid e comunica a Barbieri qualcosa che sembra deciso da tempo: "Una volta che esco, dai, dopo si fanno tutte le cose che bisogna fare, ok?".

1.275 CONDIVISIONI
28 contenuti su questa storia
Ilenia Fabbri, il piano dell'omicidio in una nota sul cellulare dell'ex marito
Ilenia Fabbri, il piano dell'omicidio in una nota sul cellulare dell'ex marito
Omicidio Ilenia Fabbri, rubati oggetti dalla tomba. La denuncia del compagno: "Fate schifo"
Omicidio Ilenia Fabbri, rubati oggetti dalla tomba. La denuncia del compagno: "Fate schifo"
Omicidio Ilenia Fabbri, Barbieri confessa: "Dovevo seppellirla nella buca scavata dal marito"
Omicidio Ilenia Fabbri, Barbieri confessa: "Dovevo seppellirla nella buca scavata dal marito"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni