Covid 19
21 Gennaio 2022
08:47

Obbligo vaccinale, super green pass e stop restrizioni: come stanno affrontando Omicron in Europa

Come stanno affrontando Omicron negli altri Paesi: l’Austria approva l’obbligo vaccinale, la Francia adotta il super green pass e inizia a eliminare delle restrizioni. La Gran Bretagna verso il ritorno alla normalità.
A cura di Susanna Picone
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La variante Omicron imperversa in Europa e nel mondo intero facendo registrare contagi record in molti Paesi. Oltre tre milioni i contagi giornalieri registrati in tutto il mondo tra il 13 e il 19 gennaio, secondo un calcolo dell'agenzia Afp. Una cifra più che quintuplicata dalla scoperta della variante Omicron, a fine novembre. Attualmente le regioni che registrano il maggiore incremento sono l'Asia (385.572 casi giornalieri in media negli ultimi sette giorni, +68% rispetto alla settimana precedente), il Medio Oriente (89.900 casi giornalieri, +57%) e l’America Latina/Caraibi (397.098 casi giornalieri, +40%). Qual è la situazione in Europa? Anche nel Vecchio Continente, Italia compresa, in queste settimane si stanno registrando numeri record di contagi a causa della variante Omicron, ma le strategie per affrontare questa ondata sono diverse. C’è chi punta tutto sui vaccini anti-Covid, anche attraverso l’obbligo vaccinale, chi invece sta eliminando le restrizioni in vigore. Il nostro è uno di quei Paesi che sta spingendo molto per i vaccini anche attraverso lo strumento del super Green pass necessario per accedere a molti servizi. La campagna di vaccinazione procede spedita in Italia e la scelta del governo di introdurre l'obbligo vaccinale per gli over 50 ha spinto migliaia di persone a fare la prima dose. Nell'ultima settimana hanno deciso di fare il vaccino 19mila over 50 al giorno: più del doppio della media quotidiana di dicembre.

Obbligo vaccinale in Austria

Punta sui vaccini anche l’Austria: il parlamento, primo in Ue, ha approvato l'obbligo vaccinale per gli adulti da febbraio. Vienna introdurrà anche una lotteria nazionale con premi da 500 euro per incoraggiare chi non si è ancora vaccinato a farlo.

Pass vaccinale in Francia

Tra chi invece sta allentando la stretta introducendo contestualmente il pass vaccinale è la Francia: lunedì 24 gennaio entrerà in vigore l’equivalente del nostro super Green pass, un certificato che prenderà il posto del “pass sanitario", che poteva essere attivato anche senza vaccinazione ma con un tampone negativo. Il pass sarà usato per accedere alle attività per il tempo libero, ai ristoranti e ai pub, alle fiere, ai seminari e al trasporto pubblico interregionale. Quanto al calendario sulla revoca delle restrizioni, il 2 febbraio in Francia verrà eliminato l'obbligo di mascherine all'esterno, l'obbligo di smart working e cadranno i limiti di pubblico negli stadi e nelle sale di spettacolo. Il primo ministro Castex ha annunciato anche la riapertura delle discoteche e il ritorno dei concerti in piedi dal 16 febbraio.

Stop restrizioni in Gran Bretagna

Ancora più avanti verso un ritorno alla normalità la Gran Bretagna, dove è scattata la prima fase della revoca delle restrizioni, dallo smart working all'obbligo delle mascherine. Il 27 gennaio verrà eliminato l'obbligo delle mascherine nei luoghi pubblici e il mini green pass previsto per i soli accessi a discoteche o eventi di massa. La variante Omicron è "in ritirata" ed è "il momento giusto" per revocare le restrizioni, ha dichiarato il ministro della Salute Sajid Javid, secondo cui il Paese "sta entrando in un nuovo capitolo” nella lotta contro la pandemia.

Mini quarantena in Svezia

Anche la Svezia, che come altri Paesi sta registrando numeri record di contagi, allenterà le regole della quarantena per il Covid per evitare che l'ondata alimentata da Omicron porti a una paralisi sociale. I positivi e i contatti stretti dovranno isolarsi per 5 giorni e non più 7, chi lavora nell'assistenza sanitaria e nella polizia non dovrà mettersi in quarantena anche se in contatto con positivi.

31007 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni