3.291 CONDIVISIONI
18 Giugno 2021
09:06

Novara, sindacalista muore travolto da un camion durante manifestazione: “L’ha fatto apposta”

Un uomo di 37 anni è morto investito da un camion che poi si è allontanato. I fatti sono avvenuti questa mattina a Biandrate, nel Novarese, nei pressi del deposito territoriale Lidl, dove stava iniziando una manifestazione di lavoratori. L’uomo alla guida del mezzo ha tentato la fuga, ma è stato arrestato con le accuse di omicidio stradale e resistenza. L’accusa Si Cobas Lavoratori Autorganizzati: “Si tratta di un atto volontario. Adil Belakhdim ed era un nostro associato”.
A cura di Biagio Chiariello
3.291 CONDIVISIONI

Un 37enne è morto stamattina, 18 giugno investito da un camion davanti ai cancelli della Lidl di Biandrate (Novara). I fatti sono avvenuti in via Guido il Grande, mentre si stava svolgendo una manifestazione di lavoratori della logistica. La vittima si chiamava Adil Belakhdim ed era un sindacalista di origini marocchine coordinatore di Si Cobas Lavoratori Autorganizzati. Era sposato e aveva due figli di 4 e 6 anni. Nell'incidente sono rimaste ferite altre due persone. Il camionista è stato poi arrestato con le accuse di omicidio stradale e resistenza.

Investito e trascinato

Secondo una prima ricostruzione, l'autista del camion avrebbe volontariamente investito l'uomo per poi fuggire. I carabinieri lo hanno bloccato poco dopo all'Autogrill dell'A4 tra i caselli di Novara Est e Novara Ovest: si tratterebbe di un uomo di origini campane. Sul posto è intervenuto anche il 118, ma per il 37enne non c'è stato nulla da fare. Inutili i tentativi di rianimazione: Adil è morto sul posto.

Si Cobas: "Investito volontariamente"

Come si legge sulla pagina dello stesso sindacato non si tratterebbe di un incidente, ma di un atto volontario: "Ucciso da un camion il nostro Coordinatore dei SiCobas Novara Adil durante lo sciopero nazionale in corso alla Lidl di Biandrate. A differenza di quanto sta girando sulla stampa, il camion ha forzato il presidio all'esterno del magazzino investendo i lavoratori, tra cui Adil".

Cosa è successo

Ci sarebbe stata una discussione tra il conducente del camion coi manifestanti che bloccavano l'uscita dei mezzi dal deposito della Lidl nel novarese. Il camion coinvolto nell'incidente avrebbe di forzare il blocco finendo per investire due persone: una è finita in ospedale, un'altra è stata travolta e trascinata per 30 metri. Si tratta appunto di Adil. Secondo quanto riferito all'AGI da Attilio Fasulo, segretario generale della Cgil di Novara, che si trova sul luogo della morte del sindacalista, "i lavoratori presenti mi hanno parlato di una discussione a seguito della volontà del camionista di forzare il presidio". Sempre secondo le testimonianze raccolte, il sindacalista sarebbe stato travolto e trascinato per una decina di metri, fino all'altezza del passaggio pedonale: per questo nei primi minuti si era immaginato che stesse attraversando la strada.

Le parole del premier Draghi

"Sono molto addolorato per la morte di Adil Belakhdim. È necessario che si faccia subito luce sull'accaduto". Lo dice il premier Mario Draghi al suo arrivo a Barcellona, dove oggi sarà in visita istituzionale, commentando la morte del sindacalista.

3.291 CONDIVISIONI
Cosenza, tragico schianto tra auto e camion in galleria: muore un finanziere, grave il collega
Cosenza, tragico schianto tra auto e camion in galleria: muore un finanziere, grave il collega
Sbanda e precipita dal ponte con camion betoniera a Predosa, muore sul colpo a 44 anni
Sbanda e precipita dal ponte con camion betoniera a Predosa, muore sul colpo a 44 anni
Pisa, muore travolto in bici: si schianta contro un cartello dopo l'urto con una Panda
Pisa, muore travolto in bici: si schianta contro un cartello dopo l'urto con una Panda
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni