1.056 CONDIVISIONI
Covid 19
25 Settembre 2021
14:28

No vax muore per covid in terapia intensiva ad Ancona, i parenti non volevano farlo intubare

Vista l’età avanzata e la scelta di non vaccinarsi contro il covid, le condizioni del paziente già dall’arrivo in ospedale erano molto gravi. I figli, convinti no vax, si sarebbero però opposti all’intubazione e solo dopo numerose insistenze dei medici si sarebbero convinti a dare il via libera. Malgrado le terapie messe in atto, però, a quel punto l’anziano non ce l’ha fatta.
A cura di Antonio Palma
1.056 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La sua situazione clinica era già gravissima a causa del covid che lo aveva colpito ma nonostante questo i medici hanno dovuto insistere a lungo perché i familiari no vax dessero il loro consenso a intubarlo e quando i figli lo hanno fatto probabilmente era ormai troppo tardi e l’uomo è morto 48 ore dopo. L’episodio arriva da Ancona dove il paziente covid, un signore di 79 anni, è morto nelle scorse ore nel reparto di rianimazione dell’ospedale Torrette. Vista l’età avanzata e la scelta di non vaccinarsi contro il covid, le sue condizioni già dall’arrivo in ospedale erano molto gravi anche in relazione al fatto che, come racconta il quotidiano Il Centro, la famiglia è seguace di una religione non incline ad affidarsi ai trattamenti terapeutici.

Anche in ospedale, i figli, convinti no vax, si sarebbero però opposti all’intubazione e solo dopo numerose insistenze dei medici e di fronte al precipitare della situazione del loro congiunto si sarebbero convinti a dare il via libera. Malgrado le terapie messe in atto, però, a quel punto l'anziano, che non era vaccinato, non ce l'ha fatta. L’uomo ormai aveva una polmonite bilaterale in stato avanzatissimo e avrebbe avuto bisogno di cure urgentissime per avere almeno qualche speranza di sopravvivenza.

I medici degli Ospedali Riuniti di Ancona non si sarebbero mai aspettati di dover convincere i figli dell’uomo, che aveva origini dell’Est Europa ma era residente nel capoluogo marchigiano da moltissimi anni. Purtroppo però i loro sforzi alla fine non sono serviti e l’anziano è diventato la vittima numero 975 causata dal covid in provincia di Ancona.

1.056 CONDIVISIONI
27554 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni