315 CONDIVISIONI
19 Ottobre 2021
07:56

‘Ndrangheta e traffico illecito di rifiuti, 29 arresti: anche l’ex senatore di Forza Italia Pittelli

Sono ventinove le persone raggiunte da misura cautelare e cinque le aziende sequestrate nell’ambito dell’operazione “Mala Pagna” firmata dalla Dda di Reggio Calabria. Le accuse a vario titolo sono di associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico illecito di rifiuti ed altri reati ambientali. Tra gli arrestati c’è anche l’ex senatore di Forza Italia Giancarlo Pittelli.
A cura di Chiara Ammendola
315 CONDIVISIONI
Giancarlo Pittelli
Giancarlo Pittelli

Sono associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico illecito di rifiuti ed altri reati ambientali le accuse delle quali devono rispondere a vario titolo ventinove persone raggiunte da misura cautelare questa mattina nell'ambito dell'operazione "Mala Pigna".

Cinque le aziende sequestrate dalla Dda di Reggio

Tra gli indagati anche diversi esponenti apicali della cosca ‘ndranghetista Piromalli, mentre spunta il nome dell'avvocato ed ex parlamentare Giancarlo Pittelli, già imputato nel maxiprocesso Rinascita-Scott della DDa di Catanzaro. Anche in questo caso l’accusa è di concorso esterno in associazione mafiosa. L'avvocato, che si trovava già agli arresti domiciliari, è stato condotto in carcere. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal giudice per le indagini preliminare del tribunale di Reggio Calabria Vincenza Bellini su richiesta della Dda di Reggio Calabria guidata dal procuratore Giovanni Bombardieri.

I rifiuti scoperti dai Carabinieri Forestali
I rifiuti scoperti dai Carabinieri Forestali

Il blitz in Lombardia, Emilia Romagna, Sicilia e Calabria

Il blitz è scattato questa mattina all'alba da parte dai militari del Gruppo Carabinieri Forestale di Reggio Calabria con il supporto dei colleghi di vari Reparti in Calabria, Sicilia, Lombardia ed Emilia Romagna, e dai militari del Comando Provinciale di Reggio Calabria ha portato anche al sequestro di cinque aziende per il trattamento rifiuti tra Calabria e Emilia Romagna. Stando a quanto emerso dalle indagini i rifiuti partivano da Gioia Tauro per raggiungere poi il Nord Italia ed essere smaltiti. Gli arresti effettuati dai Carabinieri forestali sono avvenuti anche in Sicilia e Lombardia.

I rifiuti scoperti dai Carabinieri Forestali
I rifiuti scoperti dai Carabinieri Forestali
315 CONDIVISIONI
'Ndrangheta, 104 arresti tra Toscana, Calabria e Lombardia: sequestrata tonnellata di cocaina
'Ndrangheta, 104 arresti tra Toscana, Calabria e Lombardia: sequestrata tonnellata di cocaina
'Ndrangheta, le intercettazioni: "In Svizzera stanno bene, in Italia ci hanno rovinati"
'Ndrangheta, le intercettazioni: "In Svizzera stanno bene, in Italia ci hanno rovinati"
Ndrangheta, sequestrato il ponte Morandi di Catanzaro: 4 arresti, usavano malta scadente per risparmiare
Ndrangheta, sequestrato il ponte Morandi di Catanzaro: 4 arresti, usavano malta scadente per risparmiare
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni