Tragedia in Toscana: due giovani, un ragazzo e una ragazza, di cui non è ancora stata resa nota l'identità, sono morti dopo essere caduti dalla parete che guarda il rifugio Nello Conti del monte Sella, sulle Alpi Apuane, nel territorio di Massa Carrara. Lo riferiscono fonti del 118 che ha inviato sul posto l'elisoccorso. Tuttavia, i due erano già entrambi deceduti quando sono arrivati i sanitari. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, pare che le due vittime stessero camminando legate l'una con l'altra. Sempre da quanto appreso, sembra confermato che fossero partite dal vicino rifugio Nello Conti da quale poi qualcuno li avrebbe visti cadere, facendo scattare l'allarme. Del fatto sono state informate anche le forze dell'ordine.

Su cosa possa aver provocato la caduta non emergono al momento particolari. "Due escursionisti sono morti mentre percorrevano la Cresta del Monte Sella, nella zona fra la Garfagnana e Massa. Sono caduti per diversi metri. È intervenuto il #SoccorsoAlpino con l'elicottero e squadre. È ancora in corso il recupero delle salme", ha dichiarato il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico su Twitter. Salme che sono arrivate intorno alle 17 all'obitorio di Massa. Si ricordi che il monte Sella si trova all'interno del parco regionale delle Alpi Apuane, è alto 1739 metri ed è lo spartiacque tra le province di Massa Carrara e Lucca. Con i suoi due versanti, uno che guarda alla Garfagnana e uno che guarda al mare, verso Massa, entrambi molto ripidi, è una delle mete preferite dagli escursionisti. In zona l'ultimo incidente mortale c'era stato solo qualche mese fa: a settembre 2019 un turista tedesco cinquantenne era morto precipitando vicino a passo Fiocca, nel comune di Vagli, in provincia di Lucca.