5.281 CONDIVISIONI
Covid 19
5 Febbraio 2021
11:17

Martedì parte somministrazione vaccino anti-Covid a under 55

Prevista martedì 9 febbraio, salvo imprevisti, l’inizio della campagna di vaccinazione degli under 55 con le dosi del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Il farmaco arriverà per la prima volta domani in Italia e lunedì dovrebbe essere completata la distribuzione nei 293 centri di somministrazione.
A cura di Susanna Picone
5.281 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Martedì 9 febbraio 2021, salvo imprevisti, dovrebbe iniziare la campagna di vaccinazione degli under 55 con le dosi del farmaco anti-Covid di AstraZeneca. Il vaccino contro il Coronavirus di AstraZeneca arriverà per la prima volta domani, sabato 6 febbraio, in Italia (in anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto) e lunedì prossimo dovrebbe essere completata la distribuzione nei 293 centri di somministrazione. Martedì – a quanto si apprende – le dosi di vaccino dovrebbero già essere disponibili per le somministrazioni. In questa fase, seguendo il nuovo piano vaccinale anti-Covid, mentre i vaccini di Pfizer e Moderna saranno somministrati a over 80 e ai più fragili, quello di AstraZeneca andrà a personale scolastico docente e non docente, forze armate e di polizia, personale carcerario e detenuti, di età inferiore ai 55 anni. Obiettivo del piano nazionale vaccino è somministrare 2 milioni di dosi a febbraio, 4 milioni a marzo e 8 milioni ad aprile per un totale di 14 milioni di dosi in un trimestre. Con l'arrivo delle dosi AstraZeneca Fase 1 e Fase 3 procederanno parallelamente.

Domani arrivano in Italia 249.000 dosi di vaccino AstraZeneca

Arriveranno domani in Italia le prime 249.600 dosi del vaccino AstraZeneca. Le dosi saranno poi stoccate nell'hub di Pratica di Mare e nei giorni successivi, salvo imprevisti, saranno distribuite nei centri di somministrazione nelle varie regioni. Inizialmente era previsto che le dosi di vaccino arrivassero in Italia solo il prossimo 15 febbraio.

Vaccino AstraZeneca preferibile fra under 55 sani

"La campagna di vaccinazione resti fuori da crisi e da contese politiche. È la cosa più importante per tutto il Paese", le parole del ministro Roberto Speranza che ha anche detto che il tetto anagrafico (di 55 anni, ndr) per il vaccino AstraZeneca potrebbe essere superato in futuro dopo ulteriori valutazioni scientifiche. Per il momento l'indicazione dell'Aifa è di usare il vaccino AstraZeneca per la popolazione tra i 18 e 55 anni e senza patologie gravi, per la quale sono disponibili dati più solidi.

5.281 CONDIVISIONI
28436 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni