Torna prepotentemente il maltempo sull'Italia: già in queste ore si segnalano piogge intense, temporali, abbassamenti delle temperature e anche nevicate sulle vette alpine. Un forte peggioramento dovuto alla vasta area di bassa pressione (depressione d'Islanda) che continua a portare perturbazioni verso l'Europa Occidentale e l'Italia. Una situazione che dovrebbe protrarsi anche durante la prossima settimana sulla nostra penisola, con tempo spesso piovoso accompagnato da venti sostenuti . Con questo tipo di circolazione le regioni più coinvolte dal cattivo tempo saranno quelle centro settentrionali e in particolare quelle tirreniche, mentre le regioni adriatiche centro meridionali e l'estremo Sud in genera rimarranno più stabili.

Maltempo e peggioramenti

Le zone dove in questo momento si segnalano le situazioni di maltempo più marcato sono la Liguria orientale, sull'alta Toscana, in Emilia Romagna, Veneto, Friuli e Marche. A meridione invece, le precipitazioni stanno interessando il Salento e occasionalmente la Campania e la Calabria tirrenica. Nelle prossime ore ci sarà un ulteriore peggioramento con l'arrivo di altre piogge e temporali su tutto il Nord ma anche al Centro (settori tirrenici), Sardegna, basso Tirreno e Sicilia.

Allerta meteo, le regioni coinvolte

Il dipartimento nazionale di Protezione Civile ha emesso l‘allerta meteo gialla per le prossime 24 ore, per Liguria, gran parte della Toscana, sull’Umbria, sul Lazio, sulla Puglia meridionale, sui versanti tirrenici-meridionali e ionici della Calabria e sul settore occidentale della Sardegna. Previsti temporali sul versante Tirrenico.